18 Settembre Set 2015 1412 18 settembre 2015

Droga l'amante e gli taglia il pene

Un cinquantenne cinese ha ingerito una pillola offertagli da una delle sue tante conquiste amorose. Piombato nel sonno, è stato il dolore a risvegliarlo.

  • ...
cinese

Liu si fidava della sua amante, Zhang. Così, quando lei gli ha offerto una pillola, l'ha ingerita senza preoccuparsi troppo di che cosa fosse. Sprofondato nel sonno, al risveglio ha avuto una macabra sorpresa: il suo pene era stato tagliato.

NUDO IN FUGA
A riportare l'accaduto, svoltosi ad Hangzhou, nella Cina orientale, è il Daily Mail, secondo cui la vittima si sarebbe risvegliata proprio in seguito al dolore causato dal netto e repentino taglio che ne ha reciso la virilità. Scioccato, l'uomo si è prima dato alla fuga scendendo in strada praticamente nudo. Poi è tornato in hotel e ha chiamato i soccorsi, lasciandosi dietro letto e pavimento macchiati di sangue.

DRAMMA DELLA GELOSIA
Il movente che avrebbe spinto Zhang a mutilare il suo compagno andrebbe ricercato nella gelosia e nell'insicurezza crescente della donna nei confronti della relazione. Il cinquantenne Liu, infatti, non disdegnava la compagnia femminile e frequentava diverse donne. La sua infedeltà multipla, però, gli è costata cara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso