16 Settembre Set 2015 1204 16 settembre 2015

Brasile, una lotteria di abusi sessuali

Nelle aree rurali del Paese è sempre più diffusa la «tombola della pedofilia», dove per meno di sette euro un uomo può violentare una bambina di 11 anni. Meglio ancora se vergine.

  • ...
2C50404D00000578-3234044-Depraved_Men_meet_weekly_and_take_part_in_the_raffle_where_young-a-2_1442299614694

Un bingo perverso dove il primo premio è una ragazzina di 11 anni da violentare. Accade a Encruzilhada, nel nord-est del Brasile, dove un uomo per sole cinque sterline (meno di sette euro) può partecipare alla peggiore lotteria del mondo. I giocatori aumentano e pagano di più se in palio viene messa una bambina ancora vergine.

UN ALTISSIMO TASSO DI PROSTITUZIONE MINORILE
La denuncia del traffico di minori, che coinvolge quasi mezzo milione di bambini, è arrivata dall'organizzazione no-profit Meninadança. Per un Paese nel quale oltre 40 milioni di persone vivono in condizioni di estrema povertà, non è una novità il fenomeno degli abusi sessuali sui minori nelle aree rurali. Il Brasile occupa il secondo posto nella classifica mondiale degli Stati con il più alto tasso di prostituzione minorile. La povertà spinge molte famiglie a considerare le proprie figlie come una fonte di guadagno. Le bambine diventano quindi preda delle gang criminali della zona che ne fanno le schiave sessuali di chiunque desideri partecipare a questo terribile gioco.

PAURA PER LE OLIMPIADI 2016
Il rischio denunciato dall'organizzazione Meninadança è il possibile aumento della prostituzione minorile in occasione delle olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Per l'evento sportivo sono attesi sei milioni di visitatori, ma per ora il governo centrale non ha fatto nulla per contrastare questo fenomeno. Anzi, secondo la Ong, la perversa lotteria si svolgerebbe alla luce del sole e con il tacito consenso della polizia locale. Per le tantissime bambine costrette a prostituirsi non c'è alcuna possibilità di una vita diversa, anche perché raramente, nelle aree povere del Brasile, la violenza sessuale su un minore viene concepita come un reato da punire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso