27 Agosto Ago 2015 1415 27 agosto 2015

Un trans da orgasmo

Com'è, per una donna etero, il sesso con una persona che sta effettuando la transizione da femmina a maschio? A quanto dicono, molto soddisfacente.

  • ...
ThinkstockPhotos-137579100

La vulgata vuole che nessuno sappia far godere una donna meglio di... una donna. Sarà vero? Alcune dirette interessate smentiscono, perché ogni persona fa storia a sé e non è detto che ciò che piace a una può far piacere a un'altra. Ma se il partner sessuale è un trans che ha effettuato o sta effettuando la transizione da donna a uomo, che cosa succede?

GRADITE SORPRESE
A raccontarlo al sito inglese The Debrief è Laura, una ragazza che da due anni e mezzo ha una storia con il trans Oli. Oli non si è ancora sottoposto all'intervento chirurgico di riassegnazione di genere, in seguito al quale per la coppia sarà possibile sposarsi. Ma, intanto, i due non si sono certo astenuti da rapporti intimi. Con grande soddisfazione di entrambi. Quando è avvenuto il primo rapporto, Oli si stava già sottoponendo alla terapia con il testosterone, che, come spiega, aveva trasformato il suo clitoride in un piccolo pene.

CONTRO I PREGIUDIZI
Laura si trovò subito a suo agio, ma, soprattutto, fu davvero felice per aver incontrato per la prima volta una persona che mettesse al centro della relazione il suo piacere, regalandole il primo orgasmo in compagnia di un partner. Un vero e proprio successo, inaspettato ma gradito da entrambi. A cui però si sono accompagnate alcune difficoltà di relazione con il mondo esterno, causate ovviamente da una serie di pregiudizi che hanno colpito entrambi. Laura, in particolare, si è vista dare della lesbica e ha dovuto sopportare domande dal carattere piuttosto morboso. La speranza che nutrono entrambi è che, dopo l'operazione, la gente smetta di parlare e cominci a considerare Laura e Oli una coppia normale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso