14 Luglio Lug 2015 1801 14 luglio 2015

«Lavala via»

D'ora in poi a Piacenza i padroni di cani dovranno pulire con acqua la pipì dei loro animali. Per chi fa lo gnorri multe fino a 500 euro.

  • ...
cane

Feci, ma non solo. D'ora in poi a Piacenza i padroni di cani dovranno armarsi di bottiglietta d'acqua oltre che di sacchetto e paletta.  Il sindaco Paolo Dosi ha infatti appena licenziato un'ordinanza che obbliga gli amanti degli animali a  lavare via «le deiezioni canine e ad assicurarsi che non lordino la soglia di immobili e  le bocche di lupo delle cantine». Si fa riferimento ad «aree pubbliche o di utilizzo comune (strade, piazze, marciapiedi), ai muri di affaccio di edifici anche privati e mezzi in sosta al margine della via».

LE MULTE VANNO DA 25 A 500 EURO
«Si tratta di un provvedimento da tempo invocato, a tutela del decoro e dell’igiene degli spazi condivisi. Nel pieno rispetto del benessere degli animali, quel che si chiede è, a maggior ragione nel periodo estivo, un comportamento che osservi le regole basilari della civile convivenza», ha spiegato il primo cittadino di Piacenza. La sanzione prevista in caso di inadempienza va da 25 a 500 euro. Esentati i non vedenti conduttori di cani da guida e a persone con problemi di disabilità fisica o mentale, nonché i cani in dotazione alle Forze di Polizia durante l'esercizio delle proprie funzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso