13 Luglio Lug 2015 1559 13 luglio 2015

BDSM, un lavoro redditizio

Blanche Lloyd, 31 anni, in arte Mistress Evilyne, guadagna 50 mila sterline all'anno frustando e malmenando gli uomini nel suo cottage nel Kent.

  • ...
Mistress Evilyne

Mai farsi ingannare dall'apparente tranquillità dei cottage inglesi. Al loro interno può celarsi una 'Dungeon Manor', ovvero una stanza delle torture dove due dominatrici vestite di lattice e armate di frustini attendono ogni giorno operai, impiegati e politici locali per l'appuntamento settimanale con il BDSM. Accade nella tranquilla campagna del Kent, dove Mistress Evilyne, nome d'arte di Blanche Lloyd 31 anni, e Governess Ely, praticano sedute di 'ball busting' (una tecnica di tortura in cui i testicoli vengono pizzicati, percossi e schiaffeggiati), bondage o elettroshock genitale. Lamentele dei vicini a parte, il business è profittevole:  le due guadagnano circa 50 mila sterline al'anno a testa.

SMETTERE I PANNI DEL «MACHO», PER QUALCHE ORA
La villetta ha 5 camere da letto alcune delle quali trasformate in stanze delle torture: all'interno fanno bella mostra un grande letto per il bondage, una collezione di fruste appese al muro, palette per lo spanking e un armadietto con ante a vetro che ospita una fornita collezione di coltelli affilatissimi, maschere sadomaso e vari oggetti per la dominazione sessuale. I prezzi per una sessione con Evilyne, partono dalle 200 sterline e possono arrivare fino ai 1200 a notte. Il sesso non è contemplato. «Non è quello il compito di una dominatrice, anzi, spesso il nostro ruolo è quello di mantenere la castità», spiega la Mistress. «Gli uomini si sentono sempre sotto pressione perché devono recitare la parte del maschio dominante nelle loro case, a volte parlano alle loro mogli del ferish ma loro non ne vogliono sapere. Io offro semplicemente a questi uomini un posto dove possano sbizzarrirsi e smettere di recitare la parte del capo famiglia».

DALLA CUCINA DELLO CHEF ALLA STANZA BDSM
Oltre a farle guadagnare un sacco di soldi, i 'ragazzi' di Blanche sanno rendersi molto utili in casa: «non lavo mai i piatti e non ho mai dovuto preoccuparmi del giardino, pensano a tutto loro. Amo quello che faccio e ho anche molto tempo libero per leggere e vedere gli amici», dice. Adesso è felice ma certo non ha l'appoggio della famiglia, che per una ragazza di buona famiglia e istruita come lei speravano in un impiego diverso. Non che la ragazza non ci abbia provato: Dopo due anni di università ha abbandonato gli studi per  provare a seguire la sua passione culinaria ma non andò bene: «Finii nella cucina di Gary Rhodes, un allievo di Gordon Ramsey. Fu inferno lui era odioso e non c’era niente che potessi fare. Lavoravo 100 ore a settimana per guadagnare 1,200 sterline al mese. Ero stressatissima». Un giorno del 2013 si imbattè in un sito che le fece dire «posso farlo anche io!» e  da allora iniziò l'avventura. Adesso le due mistress sono in cerca di una casa più isolata«dove nessuno ci possa disturbare» e viceversa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso