11 Giugno Giu 2015 1033 11 giugno 2015

Pizza e spaghetto, sesso perfetto

Secondo gli ultimi studi, seguire una dieta mediterranea aiuterebbe a contrastare il rischio di impotenza e disfunzione erettile. Scopriamo i cinque punti su cui si basa questo tipo di alimentazione.

  • ...
ThinkstockPhotos-186031894

Avete in programma una serata piccante, così, previdenti, nel corso della giornata avete fatto bere un caffé doppio al vostro amato. Ma c'è un altro segreto che potrà garantirvi una performance soddisfacente sotto le lenzuola: la dieta mediterranea. La notizia arriva dal XXXI Congresso Nazionale di Andrologia. Seguire un'alimentazione basata sulla dieta mediterranea diminuisce il rischio di disfunzioni erettili. La ricerca del piacere, insomma, comincia a tavola. Questo perché un'alimentazione sana previene l'obesità, che influisce negativamente anche sull'apparato circolatorio, fondamentale per il successo dell'erezione. Ma quali sono i principi basilari su cui si basa la dieta mediterranea?

VIVA I CEREALI
La piramide alimentare della dieta mediterranea poggia innanzitutto sul consumo di cereali. Si possono trovare nella pasta, nel pane, nel riso e nelle patate. Il vantaggio di questi alimenti è fornire carboidrati complessi, che sono fonte di fibra e energia senza grassi.

FRUTTA E VERDURA A VOLONTÀ
Il gradino successivo è occupato da verdura e frutta, rigorosamente fresca e, possibilmente, di stagione. Bisogna consumarne almeno due o tre porzioni al giorno, senza paura di eccedere.

DA MANGIARE CON MODERAZIONE
Alcuni alimenti vanno consumati più volte a settimana, ma non tutti i giorni. Uova, carni bianche e pesce sono quindi ammessi, ma con moderazione. Il pesce deve essere preferibilmente azzurro, perché ricco di vitamine, minerali, proteine e omega 3.

UNA VOLTA OGNI TANTO
Gli amanti dei dolci e delle carni rosse devono fare attenzione. Questi due alimenti, infatti, sono ammessi solo alcune volte al mese, diciamo, al massimo, una volta a settimana. I grassi di origine animale, in generale, vanno evitati, e gli vanno preferiti quelli di origine vegetale.

VINO E CORSA
Bere con moderazione è ammesso. Un buon bicchiere di vino, infatti, ha effetti positivi sull'apparato cardiocircolatorio. Ma senza attività fisica non si va da nessuna parte. La dieta mediterranea, se non è accompagnata da qualche sana corsetta, non produrrà certo effetti miracolosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso