29 Maggio Mag 2015 1736 29 maggio 2015

Il top della protesta

Toronto, le studentesse di un scuola in maglia cortissima per ribellarsi al dress code imposto dalla preside.

  • ...
43ce59d4-b6e2-4d69-83aa-0e1937ea16cd

L'unione fa la forza. Così un gruppo di studentesse di Toronto si sono messe con la pancia di fuori per protestare contro le regole di abbigliamento della scuola d'arte della città. Considerate troppo rigide. L'iniziativa è nata per solidarietà nei confronti della compagna Alexi Halket.

UNA PROTESTA VIRALE
La 18enne è stata rimproverata dalla preside perché aveva indossato un top corto che scopriva la pancia, infrangendo una delle regole del dress code dell'istituto. Invitata a coprirsi, Alexi non ha voluto farlo, ed è stata mandata a casa prima della fine delle lezioni. Così la studentessa ha deciso di ribellarsi contro quello che considera un «diktat sessista» e ha lanciato il «Crop Top Day», invitando le sue amiche a fotografarsi con indosso una maglia corta e pubblicare l'immagine sui social per dimostrare che non c’è nulla di male a scoprire una parte del proprio corpo. La risposta è stata immediata e su Twitter è nato l’hashtag #StandInSolidarity.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso