Dal mondo 12 Maggio Mag 2015 1637 12 maggio 2015

India, stupratore dà fuoco a due bambine

La vittima è riuscita a respingere l'assalitore, ma lui si è vendicato sulle due nipoti.

  • ...
INDIA-JUSTICE-PROTEST-RAPE

Non si fermano gli atti di violenza contro le donne in India. L'ultima vicenda ha come protagonista un giovane di 22 anni che, vistosi rifiutato da una donna e fallito il tentativo di stupro, si è vendicato dando fuoco alle due piccole nipoti della vittima, che sono morte tra le fiamme. La vicenda si è svolta nel distretto di Durg, che si trova nell'area centro-occidentale della penisola indiana. L'assalitore, che sembra chiamarsi Mahaveer, è fuggito subito dopo l'aggressione e al momento la polizia è sulle sue tracce.

DATI SEMPRE PIÙ PREOCCUPANTI
In India lo stupro e la violenza contro le donne in generale stanno diventando un fenomeno sempre più preoccupante, addirittura in aumento nonostante la crescente attenzione dei media e gli appelli delle istituzioni nazionali e mondiali. Secondo un rapporto diffuso dalla polizia, nel 2014 nella sola New Delhi sono state violentate in media 4 donne al giorno, cifra che sale vertiginosamente prendendo in considerazione l'intero territorio (92 donne al giorno in media nel 2013).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso