Perdere peso 17 Novembre Nov 2014 1311 17 novembre 2014

La dieta del lecca lecca

Dagli Usa arriva la Lollipop diet. Le star ne vanno matte. Ma i nutrizionisti sono scettici.

  • ...
467608681

Dagli Usa arriva la Lollipop diet, la dieta del lecca lecca. Le star ne vanno matte. Ma i nutrizionisti sono scettici.

Getty Images/iStockphoto

L'ultima frontiera delle star si chiama Lollipop diet, la dieta dei lecca lecca. La seguirebbero, come riporta il quotidiano britannico Telegraph, una nutrita schiera di celebrities: da Britney Spears a Paris Hilton, passando per Madonna.
Si tratta di lecca-lecca che danno sazietà riducendo l'appetito grazie a tre ingredienti per la perdita di peso: hoodia, un estratto vegetale sudafricano usato da gruppi indigeni per sopravvivere nel deserto; Citrimax, noto anche come Hca, derivato dalla pianta garcinia camboya e guaranà, una fonte naturale di caffeina.
TRE AL DÍ PRIMA DEI PASTI
L'indicazione  è di consumare tre lecca lecca al giorno, prima dei pasti principali. Disponibili in vari gusti, dal cappuccino al cheesecake, passando per fragola e panna, sono l’apoteosi del gusto dolce e zuccherino ma la casa di produzione assicura che non contengono più di 10 kcal l’uno.
NUTRIZIONISTI POCO CONVINTI
Ma i nutrizionisti restano scettici sull’efficacia della dieta del lecca lecca. Non esistono infatti prove scientifiche a supporto delle proprietà dimagranti e antifame riconosciute agli ingredienti base dei lollipop. Inoltre, una ricerca effettuata su alcune pillole che contenevano l’hoodia, ha ipotizzato che l’ingrediente causi alcuni rischi epatici.
STAR PAZZE PER LE DIETE ALTERNATIVE
Quella della Lollipop diet è solo l'ultima stranezza in fatto di diete delle star: l'attrice Jennifer Aniston seguirebbe infatti la cosiddetta baby food diet a base di omogeneizzati, mentre la cantante Beyoncé sarebbe una seguace della dieta dello sciroppo d'acero, un mix di sciroppo d'acero, pepe di Caienna e succo di limone.
E se gli esperti restano dubbiosi sull'efficacia di queste diete, un regime alimentare ipocalorico sembra essere comunque una necessità per molte. Lo conferma un sondaggio citato dal Telegraph, in base al quale in media una donna passa a dieta 31 anni della propria vita e, arrivata alle 45 candeline, ha già sperimentato 61 diete diverse.
Forse è il caso di smettere di mortificarsi. Tanto vale iniziare a mangiare sano e a muoversi di piú. La qualitá della vita ne guadagna e anche l’umore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso