Il personaggio 27 Ottobre Ott 2014 1500 27 ottobre 2014

Jessica Alba e il pallino per gli affari

Ha iniziato con i pannolini glamour, ma oggi la sua The Honest Company fattura 150 mln di dollari.

  • ...
honest-company-1

Jessica Alba, sempre più imprenditrice. Sempre meno attrice.

Kevin Winter - 2014 Getty Images


È  diventata famosa in tutto il mondo come attrice, peraltro molto quotata, di Hollywood. Ma già da qualche anno Jessica Alba ha deciso di diventare imprenditrice. E adesso, con la sua The Honest Company guadagna più come donna d'affari che come diva. La società è specializzata nella produzione di prodotti di bellezza, di cura dei bambini e della casa rigorosamente ecologici.
È stata fondata nel 2012 a Santa Monica (California) e in soli due anni ha sbaragliato la concorrenza superando, solo nel 2014, il traguardo record di 150 milioni di dollari di fatturato.
Una cifra tripla rispetto a quella raggiunta nel 2013, che ha permesso alla star di entrare nel ranking della Cnn sulle attività più redditizie messe in piedi dai vip.
LA PASSIONE PER L'AMBIENTE
L'attrice, 33 anni e due figli, è da sempre attentissima all'ambiente. Per questo ha deciso di specializzarsi nei prodotti di cura dei bebè green, che appassionano milioni di consumatrici in tutto il mondo.
Complice la fama internazionale della sua proprietaria, The Honest Company è cresciuta in modo esponenziale, anche grazie all'esperienza e all'intraprendenza di Christopher Gavigan, socio della bellissima Alba.
250 IMPIEGATI E 2.500 PUNTI VENDITA
Oggi l'azienda conta 250 impiegati, una catena di distribuzione in 2.500 negozi e 60 prodotti che includono saponi biologici per bambini, vitamine, shampoo e lip gloss. E progetta di espandersi in Australia e Cina.
In realtà creme, lozioni e colonie sono venute dopo. Quando è nata, la compagnia produceva soltanto pannolini eco-friendly. Erano assolutamente non tossici e attiravano l'attenzione con le loro stampe accattivanti.
Successivamente sono arrivati gli altri prodotti, più orientati alla cura del corpo dei più piccoli.
Infine la società è entrata anche nel mondo degli adulti, realizzando prodotti per il bagno, per la bellezza e per la casa. Tutti rigorosamente naturali.
L'INVIDIA DELLE COLLEGHE
«Ci ho messo tre anni e ho investito gran parte dei miei soldi in questo progetto. E all'inizio mi hanno chiuso parecchie porte in faccia», raccontava Jessica Alba solo un anno fa, al suo debutto nel mondo degli affari. Adesso festeggia i 150 milioni di dollari. Una cifra niente male per un'imprenditrice improvvisata. E che ha dovuto sopportare anche critiche pesantissime.
Qualche mese fa la collega Gwineth Paltrow, seguitissima con il suo blog Goop, aveva espresso non pochi dubbi sulla qualità dei prodotti di Jessica. Si era spinta a dire che alcuni – per esempio un detergente per il corpo - avrebbero potuto essere addirittura nocivi per la salute. Li aveva etichettati come «prodotti di marketing», postando anche un elenco di quelli ritenuti più dannosi. Ma Jessica non ha fatto una piega, e ha rilanciato con l'uscita del suo primo libro: The honest life: living naturally and true to you. Che ha venduto migliaia di copie. Insomma, messa quasi del tutto da parte la carriera di attrice, Jessica ha trovato una nuova ispirazione. Divide equamente il suo tempo fra l'uffcio e le piccole, Honor (cinque anni) e Haven (due). E, per il momento, resta lontana dalla macchina da presa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso