Passerelle 18 Settembre Set 2014 1059 18 settembre 2014

Milano fashion week tra tradizione e new entry

Grandi griffe, ma anche giovani designer in ascesa alla sei giorni meneghina. Attesa per Giamba.

  • ...
dc999e3537530fd3b202de8d765ae527

La sfilata di Gucci ha aperto la MIlano fashion week.

Big della moda italiana, ma anche giovani designer in ascesa alla Milano Fashion Week,  che fino al 22 settembre animerà la metropoli meneghina. Sei giorni di calendario per presentare 65 brand e grandi nomi del made in Italy, come Gucci, Prada, Roberto Cavalli, Dolce & Gabbana, Versace, Alberta Ferretti, Ermanno Scervino, Blumarine, Laura Biagiotti, Giorgio Armani, Max Mara, Fendi, Ferragamo, Trussardi, Marni, Missioni, Pucci, Tod's, Etro, Antonio Marras, John Richmond, Costume National, Dsquared2.
GLI EMERGENTI
Ma non c'è spazio solo per i brand affermati. Sono 15, infatti,  i designer della nuova generazione di talenti della moda che si alterneranno ai brand iconici.  Sono Fausto Puglisi, Gabriele Colangelo, MSGM, Marco De Vincenzo, Andrea Incontri, Stella Jean, Au Jour Le Jour, Leit motiv, Alberto Zambelli, Grinko, Chicca Lualdi BeQueen, Cristiano Burani, Uma Wang, Nicholas K. Lo stilista greco Angelo Bratis è l'ospite di Giorgio Armani nel suo Teatro. Inoltre, durante la se giorni del glamour si terranno negli showroom e per appuntamento un centinaio di presentazioni.
ATTESA PER GIAMBA
Ma l'attesa è per il debutto il 19 settembre, di Giamba, la nuova linea di prêt-á-porter di Giambattista Valli. Lo stilista romano trapiantato a Parigi, dove dal 2005 presenta la collezione del suo marchio omonimo e le collezioni di alta moda, ha scelto la capitale della moda italiana per presentare la prima collezione della neonata linea. Il nome è stato scelto proprio dal designer che con questo diminuitivo è soprannominato dai suoi amici, e vuole sottolineare un approccio definito dynamic e friendly.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso