In forma 15 Settembre Set 2014 1041 15 settembre 2014

5 sport da fare in ammollo

Tonificarsi grazie al massaggio dell'acqua e senza sudare. Ecco le nuove discipline da fare in piscina.

  • ...
466137537

Diverse le discipline per allenarsi in acqua tonificando il corpo e sfruttando l'assenza di gravità.

Getty Images/iStockphoto

Voglia di rievocare i benefici delle nuotate al mare? Oggi ci sono tantissimi modi per allenarsi in piscina, a corpo libero o con attrezzature speciali. Tutte con benefici tonificanti, grazie proprio al massaggio continuo dato dall’azione dell’acqua.
Il principale vantaggio dello sport praticato in acqua è l’assenza di gravità, che consente di compiere azioni a basso impatto, e quindi ideali anche per chi deve fare riabilitazione. Il peso del liquido e la sua resistenza poi potenziano l’efficacia di ogni movimento.
Esistono tanti nuovi modi per allenarsi in ammollo, ognuno con specifici benefici. Eccone alcuni.

1. AQUAWALK

Cos' è: ispirato a diverse discipline molto lontane dall’ambiente acquatico, come le arti marziali, il calcio, il basket e l’atletica, l’acquawalk è un allenamento in acqua che utilizza speciali stivali in neoprene (chiamati Aquawalk). Oltra a  essere fascianti per mantenere stabili le articolazioni, la loro suola morbida consente al piede di avere la sensibilità sul suolo. Con gli Aquawalk si fanno esercizi in piscina cambiando direzione continuamente.
A chi è adatto: l’allenamento è modulato sul livello di intensità di ognuno (o della classe), è adatto a tutti, da chi vuole migliorare la circolazione sanguigna agli sportivi in rehab.
Benefici: Agisce positivamente sulla circolazione pompando il sangue dalla pianta del piede verso l’alto. Inoltre tonifica e brucia grassi.

2. THAI FIT WATER

Cos' è: un allenamento completo fatto di pugni, calci e mosse specifiche della Thai Fit eseguiti in piscina con la resistenza dell’acqua. Servono combat gloves e dei sacchi appositamente studiati per la combat in acqua e non manca la musica.
A chi è adatto: a tutti, con la consapevolezza che è una attività energica.
Benefici: è un allenamento ad alto livello di sforzo cardiocircolatorio, con eccellente bonificazione specie degli addominali e degli arti inferiori coinvolti nei calci.

 3. AQUABOXE

Cos' è: intenso ma senza rischi, l’aquaboxe è un allenamento di gruppo basato su un mix di boxe, acquagym e kick boxing su base musicale e utilizzando i guantoni.
A chi è adatto: uomini, donne e bambini, la mancanza di contatto lo rende sicuro. Incluso chi non sa nuotare.
Benefici: miglioramento cardiovascolare, tonificazione sia della parte superiore che inferiore del corpo, in particolare tricipiti, spalle, dorsali e pettorali e cosce e glutei. Le torsioni del corpo migliorano anche gli addominali e il girovita.

4. HYDROBIKE (ACQUA SPINNING)

Cos'è: una lezione di spinning con una particolare bicicletta acquatica che viene posizionata sul fondo piscina. Ha la caratteristica di sfruttare e beneficiare al massimo della resistenza dell' acqua.
A chi è adatto: particolarmente indicato persone in sovrappeso o con problemi di circolazione. Non è necessario saper nuotare.
Benefici: vengono potenziati gli effetti benefici dello spinning tradizionale grazie all’azione idromassaggi ante.

5. AQUASTEP (HYDROSTEP)

Cos' è: unite acquagym e step in una coreografia di gruppo a ritmo di musica e avrete l’aquastep.
A chi è adatto: a tutti
Benefici: coinvolge tutti i muscoli, in particolare dorsali e addominali sono costantemente sollecitati. Per mantenere la postura corretta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso