Alimentazione 30 Luglio Lug 2014 1040 30 luglio 2014

5 cibi per tenersi in forma

Mais, melanzana, okra e... Gli alimenti che fanno bene alla salute e alla linea per una remise en forme estiva.

  • ...
56294564

Le vacanze sono il momento ideale per dedicare un po' di cure al proprio corpo e alla propria salute. A cominciare dai cibi che si mettono in tavola.

Getty Images/Image Source - (c) Image Source

Di sicuro questa non sarà ricordata come l'estate più calda del secolo. Ma con l'umidità alle stelle e gli sbalzi di temperatura è importante prestare attenzione alla propria alimentazione. E magari approfittare delle vacanze per perdere un po' di peso.
Gli esperti lo ripetono da anni: è importantissimo puntare su alimenti freschi e leggeri. Accantonando per un po' cibi troppo grassi, fritture e intingoli vari. Ma al di là di queste semplici regole generiche quali sono i cibi su cui dobbiamo puntare maggiromente per sentirci in forma?
MAIS, IL JOLLY PER BATTERE IL DIABETE
Per chi, per esempio, vuole mangiare sano, ma anche prevenire qualche malattia, molto utile può essere il mais. Ricco di vitamine B e C, di fosforo e di acido ferulico, questo alimento protegge l'organismo dal pericolo di ictus, cardiopatie e diabete mellito di tipo 2. Può essere utilizzato per insaporire l'insalata di pasta o di riso, oppure per accompagnare un secondo di carne o di pesce. Inoltre è leggero e quindi non fa ingrassare.
MELANZANA, UN TOCCASANA PER IL CUORE
Per chi, invece ama i sapori mediterranei, nella dieta dell'estate non può mancare la melanzana. Queste verdure sono, infatti, ricche di fibre, potassio, manganesio, vitamine B e B6, tiamina e antiossidanti. Per questo proteggono il cuore e allontanano il pericolo di tumori. Inoltre, se cucinate in modo leggero – per esempio alla griglia – sono alleate perfette per le diete ipocaloriche e possono accompagnare grigliate di carne e pesce. O arricchire le insalate e i primi piatti.
MIRTILLI, ANTIOSSIDANTI NATURALI
I dietologi strizzano anche l'occhio ai frutti di bosco, che in realtà si possono reperire anche al mare, visto che more e mirtilli sono parte integrante della macchia mediterranea. I mirtilli, per esempio, sono antiossidanti naturali. Inoltre sono ricchi delle vitamine E e K e di fibre, in particolare la pectina, che riduce il colesterolo e protegge da alcuni tipi di cancro. Il frutto aiuta inoltre a rafforzare le ossa e il sistema vascolare. Questi frutti possono essere gustati nello yogurt, nella marmellata o nei frullati. Oppure essere mangiati da soli, magari appena colti dai cespugli.
OKRA PER FARE UN PIENO DI PROTEINE
Per chi è attento alla linea, ma anche alla propria salute, un aiuto può arrivare da un ortaggio poco conosciuto in Italia. Si chiama okra, è originario dell'Africa ma viene coltivato anche in Sicilia. Fa molto bene alla linea perché contiene molte fibre e proteine, senza dimenticare la vitamina K, C e B6. Si tratta di una verdura molto versatile, che può essere utilizzata per preparare delle focaccine di mais, o semplicemente consumata cruda per arricchire con un tocco esotico l'insalata.
PER LE OSSA IL POMODORO È UN TOCCASANA
Naturalmente in qualunque dieta estiva non può mancare l'ortaggio più amato dagli italiani: il pomodoro. Con il suo contenuto di vitamina C, K, A, beta-carotene, potassio, manganesio, cromo e licopene - un antiossidante che protegge in particolare dal cancro alla prostata e fortifica le ossa, riducendo il rischio di fratture – i pomodori proteggono cuore, tessuti ossei e vista. E si adattano a qualunque tipo di dieta. Possono dare colore all'insalata, ma possono anche essere cotti per essere usati per condire pasta o riso. Senza dimenticare che si può anche approfittare dei pomodori freschi per preparare le conserve di passata da consumare nei mesi invernali. Insomma, in attesa della vera estate meglio puntare su capisaldi della dieta mediterranea. Che non tradiscono mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso