Moda 7 Giugno Giu 2014 0900 07 giugno 2014

Le mille pieghe dell'estate

Ruches e volant sono la tendenza della stagione calda. A qualsiasi ora del giorno e della sera.

  • ...
Dries van noten

Dries van Noten. Collezione primavera/estate 2014.

La primavera/estate 2014 sarà all’insegna delle curve. Non tanto quelle delle giovani donne che vedremo in spiaggia, quanto quelle create da ruches e volant sugli abiti da giorno e da sera. Si perché la nuova tendenza per la stagione calda è quella di ricoprirsi di pieghe, piegoline e giochi di tessuto, per rendere ogni capo originale a qualsiasi ora del giorno.
RUCHES DA PASSERELLA
Ce lo insegnano gli stilisti, a partire da Alessandro Dell’Acqua che per la sua linea N°21 ha pensato a tubini-camicia e mini gonne fitte di ruches in tinta unita o in fantasia. Da Bottega Veneta le piegoline fanno da contorno ad abiti lasciati cadere morbidi dalle tinte neutre del fango e del beige. Raffinate le mini ruches degli abiti in lurex rosa cipria di Rochas, mentre Dries van Noten mescola l’oro al bianco e al panna in dei volant che evocano grandi rose glamour.
VOLANT COLORATI PER IL GIORNO
Per il giorno vince il colore, come le tinte accese e vitaminiche della blusa giallo limone dalle maniche svolazzanti di Philosophy o il vestitino asimmetrico in voile di Mango. Raffinato anche l’abito a trapezio di Chloé, bianco con ruches profilate di giallo. Un pò bon ton l’abitino di Missoni, con piccole fantasie e ruches che si inseguono sul corpetto e sul fondo della gonna. Da portare con un jeans sportivo la canotta color cipria di Zara, con maxi volant sul davanti o la camiciona bianca di Vivienne Westwood Red Label, con un vistoso gioco di tessuto che scende dal collo.
TOTAL BLACK PER LA SERA
Per la sera il total black è d’obbligo. Può andar bene quindi il tubino dritto con maniche a sbuffo di Zara, oppure il corpetto firmato Bottega Veneta che è un rincorrersi di ruches fittissime. Nera è anche la mini gonna in pelle di Isabel Marant, fatta di volant su più livelli, perfetta da indossare con i sandali Emanuel Ungaro, dove le ruches si allungano fino alla caviglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso