Sul viso 30 Aprile Apr 2014 1111 30 aprile 2014

Il potere del rosa

Nude, pastelli, fucsia e ciclamino. La primavera punta su nuance delicate. I consigli del make-up artist per un trucco perfetto.

  • ...

Se usato con moderazione il rosa è un colore che sta bene a tutte.

Getty Images/iStockphoto

Se credete nel rosa come Audrey Hepburn, fatevi avanti: la primavera 2014 è la vostra stagione. Messi da parte i colori più scuri del make-up invernale, il beauty del momento si riempie di nuance nuove, che strizzano l’occhio alle fantasie floreali viste sulle passerelle. Ce n’è per tutti i gusti. Dalle sfumature impalpabili dei nude a quelle bon ton del pastello, fino alle più accese del fucsia e del ciclamino, perfette da sole o insieme, per giocare (e osare) in libertà. Come si porta il colore del momento? Lo abbiamo chiesto a Luigi Tomio, make-up artist di Estée Lauder, che ci ha spiegato come realizzare un trucco perfetto utilizzando tutte le sfumature del rosa.
PERFETTO PER OGNI VISO
Se pensate che questo colore non faccia per voi, ricredetevi. «Il rosa si adatta perfettamente ad ogni viso», spiega l’esperto a Letteradonna.it. «Alle rosse, non deve mai mancare sulle guance, si pensi al candore di una pelle eterea baciata dal sole. Sulle bionde, specie se applicato sulle labbra, completa qualsiasi make-up accendendolo di luce propria, mentre alle castane incornicia lo sguardo di magica atmosfera», aggiunge Luigi Tomio. Ogni tonalità ha però il suo momento per essere utilizzata. «Il rosa pastello ricorda la luce fredda del mattino, e la sottolinea. Non c’è momento più indicato per indossarlo! Il fucsia? Mai prima delle 11, perfetto da abbinare a un blush e a unghie graffianti. Il rosa nude esalta la consapevolezza di sé. È il colore della luce filtrata e riflessa, e si esprime sottovoce, ideale per un look meno appariscente, ma sempre sofisticato», consiglia il make-up artist.
VINCE IL TOTAL LOOK
Una volta scelta la palette più adatta ai vostri colori, via libera alla stesura del trucco, senza avere paura di esagerare. «Esaltare queste nuance naturali è il punto di partenza di qualsiasi make-up ben strutturato, via libera dunque a occhi, guance e labbra», suggerisce Luigi Tomio. «Giocate con le velature e le sovrapposizioni, senza limitarvi ad applicazioni monocromatiche», aggiunge l’esperto. «Il suggerimento è quello di sperimentare l'applicazione di più ombretti partendo sempre dal più chiaro, per fonderli tra loro in quel sapiente gioco di magia che solo il colore ci può regalare», prosegue Tomio. «Anche labbra e guance richiedono lo stesso accordo di associare almeno due tonalità, quella scura agli angoli della bocca e sugli zigomi, quella più chiara al centro delle labbra e sulle guance. Divertitevi a selezionare due rossetti e due fard nelle stesse nuance, ma uno di un tono più scuro e l’altro più chiaro», aggiunge il make-up artist.
DAY&NIGHT
Durante il giorno è meglio puntare sulle labbra, le protagoniste del make-up di stagione. Importanti, sottolineate, vivide e scultoree sono il passepartout per ogni occasione. La notte invece richiede la stessa forza cromatica anche nello sguardo. Come enfatizzarlo? «Stendete un ombretto rosato, possibilmente matte, su tutta la palpebra superiore, poi delineate il taglio degli occhi, esasperandolo con una matita nei toni del carta da zucchero. Su questa, senza timore, sovrapponete un ombretto wet&dry nelle tonalità metalliche del verde. Abbondate con il mascara, accendete le labbra con un rossetto deciso e le guance con un blush rosato, indossate la fragranza del vostro fiore preferito ed esprimerete tutta la vostra femminilità», conclude Tomio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso