Vademecum 8 Gennaio Gen 2014 1021 08 gennaio 2014

Sesso, i 10 luoghi da evitare

Dalla discoteca al taxi. Tutti i posti in cui è meglio trattenere la passione. Per tutelare la salute.

  • ...
Imsis504 013

Il taxi è uno dei luoghi da evitare per fare sesso.

Bruciante passione, che arriva all’improvviso. Nei momenti più inaspettati. E deve essere saziata. La trasgressione, poi, è il detonatore per eccellenza quando si tratta di erotismo. Per non parlare del rischio di essere colti in flagrante, che porta il livello di adrenalina a livelli stratosferici. E pensare che in alcuni Paesi, come l’Olanda, avere un tête-à-tête focoso in luoghi pubblici non è nemmeno reato.  Ma ricordiamo che per consumare un sex affair, non tutte le situazioni sono sicure, sia per l’incolumità sia per la salute. Ecco i 10 luoghi da evitare.

In piscina: l’acqua trasparente che vi culla, il dolce dondolio. E una buona dose di romanticismo. Ma state attenti. Se la manutenzione della vasca non è ottimale, i batteri proliferano. E il rischio della candida si avvicina.


Al cinema
: un classico spesso visto anche nei film. La sala di proiezione, una sorta di area dei preliminari, scenario di baci e coccole, nasconde diverse insidie: spesso sono stati rinvenuti batteri sulle poltroncine, che causano intossicazioni simili a quelle provocate dallo stafilococco.

In discoteca: luogo di incontri fugaci. Soprattutto nei bagni, dove si consumano rapporti veloci e pericolosi. Veri e propri ricettacoli di germi portatori di infezioni e patologie come salmonella e dissenteria, le toilette femminili sono tre volte più contaminate di quelle degli uomini.

In spiaggia: la vista del mare. La luna che si specchia nell’acqua. E la passione che cresce. Non dimenticate, però, che dietro tanta poesia si nasconde il batterio fecale. Che prolifera indisturbato. Senza contare il pericolo di essere in un luogo isolato.

In aereo
: spazi angusti. Incontri ravvicinati del terzo tipo. Anche con il vicino di poltrona. Scocciato da un’attesa snervante. Se poi aggiungiamo la paura di volare, i disturbi di claustrofobia e le turbolenze, il sesso ad alta quota diventa una mission impossible.

In taxi: a meno che l’auto non sia accessoriata con un divisorio imponente tra voi e il conducente, rimandate la passione. Non dimenticate che sulla vettura, per ragioni di sicurezza, potrebbe nascondersi una spy cam. Meglio assecondare l’ondata focosa o finire in un video hot a vostra insaputa?

In auto mentre si guida
: Carlo Verdone, nella mitica interpretazione di Ivano in Viaggi di Nozze, lo «faceva strano» con la sua Jessica, a 220 km/h, ascoltando i Pearl Jam. Ma voi non fatelo. Oltre a infrangere le regole del codice della strada, mettereste a rischio la vostra incolumità e quella degli altri automobilisti. Nonostante gli avvisi, sono molti gli incidenti che si verificano per colpa di coppie impegnate nel driving sex.

In barca: avete uno yacht? No? Bene, allora non avventuratevi in sessioni erotiche su barche di piccole dimensioni. Il pericolo nausea è dietro l’angolo. Così come quello della poca stabilità. Meglio godersi mare e sole.

In una riserva naturale: la natura e il luogo appartato potrebbero farvi pensare al momento perfetto per soddisfare l’appetito sessuale. Ma la presenza di animali feroci basterà a farvi desistere. Nel 1980, una coppia fu trovata morta nel Glacier National Park, nel Montana, dopo essere stata attaccata da un orso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso