Cosmesi 3 Dicembre Dic 2013 1234 03 dicembre 2013

A ogni età il suo trattamento

A 20 anni basta una crema anti imperfezioni. A 30 attenzione al collo. Dopo i 40 occhio alle macchie. Con prodotti specifici.

  • ...
BBCream

A 20 anni può bastare un po' di crema anti imperfezioni.

Getty Images/Fuse

Ogni donna ha i suoi bisogni, i suoi desideri e le sue necessità. E ogni età ha le sue esigenze. Soprattutto se si parla di bellezza. La nostra pelle, a 20, 30 o 40 anni, reagisce in maniera differente alle aggressioni del tempo, allo smog e allo stress. E se quando siamo giovani basta un velo di crema scadente per sentirsi subito un volto fresco, più si va avanti con l’età e più l’epidermide ha bisogno di un «aiutino» per rigenerarsi. Ci sono consigli validi per tutte, come quello, al mattino appena svegli e la sera prima di andare a letto, di detergere il viso con attenzione e poi idratare. E poi ci sono le strategie personalizzate in base all'età.

A 20 ANNI, POCHI GESTI SEMPLICI
La BB Cream (BB sta per blemish balm - crema anti imperfezioni) è fondamentale: un prodotto make up, che offre anche un’ottima copertura per una pelle dall’aspetto omogeneo e uniforme grazie alle polveri volatili che cancellano e rimuovono le imperfezioni. È perfetta per chi va di corsa e desidera un «all inclusive» che realizzi tutti i suoi desideri. Dopo aver steso la BB Cream infatti, può bastare un tocco di blush sugli zigomi, una passata di mascara sulle ciglia e un gloss per concludere l’operazione make up che, in questo modo, non richiede molto tempo. Dai 20 anni in poi questa formula si rivela un amica sincera e soprattutto efficace perché colorando la pelle la mantiene idratata per tutto il giorno e mimetizza i brufoletti tipici di questa età e tanto fastidiosi.

A 30 ANNI, ATTENZIONE AL COLLO
Arrivati alla soglia dei 30 occorre fare maggiormente attenzione alla pelle del collo che è più delicata rispetto al resto del corpo. Ed è anche quella che, come accade per le mani, rispecchia l’esatta età che ci portiamo addosso. Sì, perché se per corpo e viso esistono molti stratagemmi - creme dagli attivi avanguardistici, botulino o chirurgia estetica - per camuffare l’anno inciso sulla carta d’identità, per il collo è tutta un’altra storia. Di lui ci si deve davvero prendere cura a dovere, altrimenti rischia di sfuggire al nostro controllo, e in un batter d’occhio ci ritroviamo dagli enta agli anta, senza aver fatto nulla per dare una mano a sostenerlo. Applicando invece costantemente una formula anti-age dall’effetto lifting, si garantisce un’operazione intensiva contro il rilassamento cutaneo.

Le macchie della pelle sono la problematica più presente intorno ai 40 anni,

OVER  40, LOTTA ALLE MACCHIE
Una pelle dall’aspetto giovane e sano non è soltanto visibilmente distesa, senza rughe e cedimenti, ma è anche trasparente, luminosa e soprattutto ha un colorito omogeneo. Il problema degli over 40 anni sono le discromie (o macchie cutanee), che tendono purtroppo ad accentuarsi con l’invecchiamento e che sono causate da molti fattori come un’esposizione scorretta ai raggi UV fin dall’adolescenza, una gravidanza, l’uso di contraccettivi orali, alterazioni ormonali, ma anche uno stress psico-fisico e l’inquinamento ambientale.
Quando le discromie si interpongono tra noi e una carnagione luminosa, tonica e giovane, in nostro soccorso arrivano prodotti dalle elevate performance. I maggiori esperti sono convinti che l’idebenone, sia ancora da ritenersi il più potente tra gli antiossidanti esistenti in natura, in grado di proteggere dai danni dell’ossidazione, causa primaria della formazione dei segni d’età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso