Passerelle 24 Ottobre Ott 2013 1201 24 ottobre 2013

Ny dà la tata alle baby modelle

Per le top minorenni entrano in vigore nuove regole. Le stesse degli artisti bambini.

  • ...
l43-moda-130310170209_big

New York ha varato una nuova legge per tutelare il lavoro delle modelle minorenni.

Tutti  le vogliono per i  loro corpi  acerbi e snelli su cui sta bene ogni tipo di abito, dal più classico al più bizzarro. Il che ha spesso scatenato polemiche. Ma da oggi le modelle under-18 saranno tutelate, e non dovranno più sopportare ritmi lavorativi frenetici. Almeno negli Stati Uniti, dove la città di New York ha varato una nuova legge che impone restrizioni severe sull’impiego dele baby top. Per loro varranno le stesse regole  degli artisti bambini.
LE NUOVE REGOLE
Il che significa che avranno diritto a una pausa di almeno 12 ore tra una sessione e l'altra, non potranno lavorare oltre la mezzanotte, avranno a disposizione un pediatra e dovranno essere accompagnate da un tutore, che in alcuni casi dovrà assisterle anche negli studi. Il 15% del loro stipendio dovrà essere gestito da un conto fiduciario fino a quando non avranno compiuto la maggior età.
SANZIONI IN VISTA
I datori di lavoro che non rispetteranno le regole andranno incontro a multe di tutto rispetto: mille dollari per la prima violazione, tremila per la terza e andando oltre il divieto di assumere le ragazze.«Sarà una vera e propria novità: può darsi che alle prossime Fashion Week avremo modelle più grandi sulle passerelle», ha spiegato Susan Scafidi di Model Alliance, un’organizzazione no profit di New York che ha contribuito alla stesura del disegno di legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso