Lista della spesa 14 Ottobre Ott 2013 1351 14 ottobre 2013

La felicità vien mangiando

Kiwi, banana, cioccolato e noci. Gli alimenti per salutare la malinconia.

  • ...
Cioccolato

Cioccolato. Contiene teobromina, un alcaloide in grado di agire sul sistema nervoso centrale.

Getty Images/iStockphoto

Altro che «una mela al dì!». Un recente studio ha scoperto che mangiare due kiwi al giorno migliora l’umore e dà più energia al corpo.
A evidenziare gli effetti positivi di questo frutto sulla salute psico-fisica sono stati i ricercatori dell’Università di Otago a Christchurch (Uoc), in Nuova Zelanda. Il merito di questi miglioramenti dell’umore e delle risorse energetiche è stato attribuito alla vitamina C, di cui i kiwi sono una fonte eccezionale. Come spiega Margreet Vissers che ha condotto la ricerca: «La nostra indagine è una buona prova a sostegno della tesi che ci sono misurabili benefici per la salute, che possono essere ottenuti dal mangiare una buona quantità di frutta e verdura al giorno. Per un miglior beneficio, è importante includere cibi ad alto contenuto di vitamina C nella nostra dieta quotidiana».

IL KIWI FA BENE ALLA CIRCOLAZIONE
Il frutto neozelandese, per esempio, non regala solo una sferzata di energia e un umore più positivo, ma ha tanti altri effetti in termini di benessere. Come spiega Simona Perseo, biologa nutrizionista, «Il kiwi svolge un'importante funzione di regolazione intestinale in quanto è ricchissimo di fibre. Grazie all’elevata concentrazione di acido folico e di numerosi antiossidanti, soprattutto carotenoidi, protegge dagli effetti nocivi dei radicali liberi. Ha un indice glicemico basso ed è anche poco calorico (57 Kcal per 100g) L'alto contenuto in vitamina C aiuta anche a prevenire l'influenza, in quanto contribuisce all'innalzamento delle difese immunitarie».
Soprattutto per le donne è un vero toccasana. «È consigliato in gravidanza proprio per la vitamina C e l’acido folico, elementi indispensabili per il corretto sviluppo del feto. Aiuta anche a migliorare la circolazione periferica e la ritenzione idrica. Inoltre la presenza di calcio rende il kiwi un frutto protettivo delle ossa, per prevenire l'osteoporosi. Il potassio mette al riparo dal senso di depressione, spossatezza, crampi e disturbi dell’apparato digerente. Il magnesio e il ferro e la vitamina C, invece, aiutano a combattere lo stress e la stanchezza, tipiche nelle donne soprattutto nel periodo pre-mestruale», spiega l’esperta.

Kiwi. Ha una funzione regolatrice sull'intestino.

Getty Images/iStockphoto

LA BANANA REGOLA L'UMORE
Oltre al Kiwi ci sono altre tre cibi, ricchi di vitamine che hanno buoni influssi anche sull'umore.  La banana per esempio è un frutto dalle tante e benefiche proprietà, grazie al suo alto contenuto di zucchero e potassio. Ricca di vitamina B6 che, in combinazione con il triptofano e il magnesio, stimola l’organismo a produrre serotonina, regola il tono dell’umore e anche la qualità del sonno.
Affinché abbia questi effetti, il consiglio è di mangiarla abitualmente, ma di non superare i 200 microgrammi di vitamina B6 che equivalgono a 1/3 di banana. Inoltre attenzione a non eccedere nel consumo di banane, perché un frutto di 100 g contiene ben 89 calorie. Volete assaggiarla in modo diverso? Provate il frullato di banana e mango a colazione, che vi dà la giusta energia per iniziare la giornata regalando anche la corretta dose di buonumore.

IL CIOCCOLATO AGISCE SUL SISTEMA NERVOSO
Il cioccolato, invece è un'ottima fonte di ferro, calcio, fosforo e magnesio, oltre che di flavonoidi, sostanze antiossidanti in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi. Il cacao contiene anche teobromina, un alcaloide che sembra in grado di agire sul sistema nervoso centrale mantenendo alto il tono dell’umore, proprietà dovuta anche all'elevata presenza di magnesio. Mangiare cioccolato, infatti, stimola la produzione di serotonina, l'ormone che aiuta a ritrovare il sorriso. Per chi è a dieta, meglio scegliere il fondente: una tavoletta da 100g fornisce 542 kcal,  mentre una di cioccolato al latte apporta 564 kcal. Un quadratino al giorno è più che sufficiente per avere un effetto gratificante e antidepressivo. Se si pratica sport, invece, 30g di cioccolata con 50g di pane rappresentano un'ottima merenda.

NOCI PER AUMENTARE LA CONCENTRAZIONE
A completare il terzetto, le noci: ricche di acidi grassi essenziali omega 3, che hanno proprietà protettive su cuore e circolazione. Recenti studi hanno dimostrato che  hanno anche un effetto stimolante sull'umore. Sembra, infatti, che mangiare una noce al giorno aiuti a ritrovare il sorriso e anche ad aumentare la concentrazione. Le noci rappresentano un ottimo complemento per la prima colazione oppure possono essere aggiunte ad un'insalata o consumate insieme a un buon piatto di spinaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso