milano p/e 2014 22 Settembre Set 2013 1522 22 settembre 2013

I mix audaci di Versace

A partire dai colori fino allo stile. In passerella trovi dai fiori al rock.

  • ...
00190H 20130920223512

Versace, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 20 settembre. Per la prossima primavera/estate 2014 Versace mescola le carte, unendo con maestria stili e ispirazioni molto diversi tra loro. In prima battuta i toni sono dark, con camicie oversize e gonne a ruota blu notte in croccante organza traslucida.
Poi, dopo qualche incursione di bianco, arrivano i toni accesi, con eccentriche stampe astratte, fatte di macchie di colore che si stemperano tra loro sul tessuto come sulla tela di un’artista.
È la volta poi dei fiori, così reali da far sembrare ogni mise un vigoroso bouquet. Li troviamo stampati su camicie, abiti e trikini, oppure in rilievo sui tessuti a effetto jacquard, usati per i pantaloni, rigorosamente attillati.
La seta è grande protagonista e si mixa facilmente con i tessuti tecnici e la pelle, che come sempre contribuisce a rendere sexy e audace la donna della Medusa. Questa volta, però, Donatella Versace si è spinta oltre, proponendo bustier intrecciati e reggiseno dal sapore fetish, che si intravedono sotto alle camiciole in voile, portate aperte.
Le gonne si fanno poi fascianti, colorate di giallo, verde e lilla, mentre sul finale compaiono t-shirt con stampe da biker, impreziosite da inserti metallici, catene e borchie. I tessuti metallici li ritroviamo anche per la sera, dove si impossessano dei lunghi abiti, per drappeggi suggestivi e luminosi. Le modelle avanzano su sandali dal plateu in plexi, intrecciati fino alle caviglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso