Milano P/E 2014 20 Settembre Set 2013 0659 20 settembre 2013

Pulizia monocromatica per Max Mara

Una collezione sobria e raffinata. Che punta su abiti, soprabiti e blazer.

  • ...
00010H 20130919125830

Max Mara, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 19 settembre. Max Mara punta alla linearità, nelle forme e nei colori. Per la primavera/estate 2014 il brand milanese sceglie il total look, per una serie di outfit monocromatici, dove abiti, giacche e accessori sono tutti ton sur ton.
I vestiti scivolano sul corpo fino a sotto il ginocchio, così anche le gonne a vita alta, che fasciano il corpo, pur rimanendo morbide.
Le bluse, leggermente sagomate, hanno le mezze maniche svasate a tre quarti, che contribuiscono a quella linearità contemporanea ricercata in tutta la collezione. Come sempre i veri protagonisti del brand sono i soprabiti, dai balzer ai trench, lunghi e portati aperti, fino alle mantelle, morbide e oversize, tutte con il cappuccio.
La sfilata parte con le tinte neutre del beige, del tortora e del sabbia, del burro e del ghiaccio, per sfumare poi nel grigio, proposto anche marmorizzato e con riflessi argento. È la volta poi delle tinte forti, una serie di uniti, come l’arancio, il ciclamino, il blu Cina e il verde menta, sia per gli abiti che per gli accessori, dalle borsette in vernice ai sandali, minimal e indossati con calze velate, rigorosamente in pendant.
Una collezione sobria e raffinata, che rispecchia la donna Max Mara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso