RIMEDI DOC 20 Settembre Set 2013 0644 20 settembre 2013

Antietà: le nuove strategie beauty

Trattamenti, massaggi e cosmetici. Per combattere i segni del tempo.

  • ...
Antiage.

Trattamenti antiage. Trattamenti antiage sempre più sofisticati e tecnologici che garantiscono di mantenere una pelle giovane e fresca. (Thinkstock)

Conservare una pelle giovane e fresca a dispetto del tempo che passa. L’obiettivo non è facile da raggiungere, ma nemmeno impossibile. Oggi, infatti, disponiamo di strumenti in grado di mantenere attive le funzioni vitali dell’epidermide, da cui dipendono elasticità e compattezza, ma che rallentano notevolmente con l’età.
Negli ultimi mesi, poi, la scienza della bellezza ha fatto passi da gigante, che le hanno permesso di mettere a punto cosmetici, apparecchi per l’estetica e trattamenti dermatologici innovativi. Letteradonna.it ha selezionato quelli che vale la pena sperimentare.
IL FIOR FIORE DELLA COSMETICA
Da sempre il regno vegetale è una miniera inesauribile di principi attivi utili alla pelle. Le grandi star del momento sono i fiori, in particolare il longevo elicrisio e gli esotici fior di loto e di ciliegio giapponese. Preziosi per le loro proprietà riparatrici e rivitalizzanti, si contendono la pole position con sostanze create mediante tecnologie all’avanguardia, predilette dai colossi della cosmetica americani.
TERAPIA CELLULARE RIGENERATIVA
Alla base del trattamento ci sono le cellule staminali, che hanno la capacità di stimolare la rigenerazione dei tessuti. «Ottenute mediante uno speciale apparecchio da un frammento di derma prelevato al paziente, vengono iniettate nei punti del viso e del corpo che presentano rughe o segni di cedimento», spiega Angelo De Nale, specialista in medicina estetica a Milano. L’intervento è semplice e minimamente invasivo. I risultati si notano dopo 4-5 settimane: la pelle appare visibilmente più tonica, levigata e compatta.
MASSAGGIO EFFETTO LIFTING
Ben collaudato sul corpo, il massaggio endermologico effettuato tramite l’apparecchio brevettato LPG ora può essere eseguito anche sul viso, per migliorare il tono cutaneo e attenuare le rughe. Il trattamento è rilassante e piacevole: viso collo e décolleté vengono massaggiati in profondità con un manipolo dotato di speciali rulli e alette motorizzate. Questa particolare stimolazione meccanica induce i fibroblasti a produrre una maggiore quantità di collagene. Effetto confermato dalle sperimentazioni e dagli studi condotti da dermatologi di fama, quali Daniele Innocenzi dell’Università La Sapienza di Roma, James Adcock dell’Università di Vanderbilt (Tennessee) e Jean Revuz dell’ospedale Mondor di Parigi.
INTERVENTI DI PRECISIONE
Per effettuare correzioni solo su alcune zone ben definite del viso, invece, si può ricorrere all’endolift, che prevede l’utilizzo di un laser di nuova generazione: il raggio agisce sotto la cute attraverso una fibra ultrasottile, sciogliendo piccoli depositi adiposi e provocando una retrazione dei tessuti. «Con questa tecnica è possibile restituire tono alle palpebre inferiori, ridefinire la mandibola ed eliminare il doppiomento», sostiene Roberto Dell’Avanzato, specialista in chirurgia e medicina estetica a Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso