MIND&BODY 16 Settembre Set 2013 0659 16 settembre 2013

Come combattere la caduta dei capelli

Con l'autunno la chioma si rinnova. Attenzione però ad alimentazione e stile di vita.

  • ...
Capelli.

Caduta capelli. La caduta dei capelli è una calamità estetica che interessa sempre più donne.

Settembre. Ecco che con l'inizio dell'autunno qualche capello inizia a cadere e la chioma comincia a rinnovarsi. Un problema che interessa, soprattutto, le donne. Dopo che i capelli rimangono sul cuscino o nel pettine, la preoccupazione inizia a salire e il lavaggio diventa un dramma: si trovano capelli persi ovunque. E l'incubo calvizia inizia ad annidarsi nella testa dell'universo femminile. Oggi, infatti, la perdita della chioma folta e fluente è una delle grandi calamità estetiche per molte donne.
UN PROBLEMA ROSA
Recenti studi internazionali hanno infatti dimostrato che circa il 50% dell'universo femminile soffrirà (o ha già sofferto) di serie perdite dei capelli. La causa di questo problema è dato soprattutto da motivazioni psicologiche: dallo stress professionale e familiare alle diete eccessive e fai-da-te; sino ad arrivare a delusioni d'amore e ansia post parto.
CHIOMA A RISCHIO SE STRESSATE
Lo studio ha esaminato un campione di donne di età compresa fra i 22 e i 65 anni. Ecco le le principali cause che portano alla perdita di capelli: con il 23% i problemi d'amore si aggiudicano la medaglia d'oro; in seconda posizione si colloca con il 16% lo stress professionale e infine con il 14% i fattori economici. Da sottolineare, inoltre, che il 42% delle donne che ha visto diminuire la propria chioma ha ammesso di aver seguito un'alimentazione scorretta o una dieta troppo drastica.
OCCHIO A TAVOLA E ALLA MENTE
Il suggerimento degli esperti è quindi, innanzitutto, di riequilibrare le proprie abitudini alimentari. Poi è consigliabile assumere integratori vitaminici e minerali (specie vitamine del gruppo B, piu' ferro, zinco, rame), sia molte proteine, ricche in amminoacidi indispensabili alla crescita del capello. In caso di stress, lozioni e trattamenti servono a poco: occorre individuare il vero problema e chiedere aiuto a specialisti. In ogni caso massaggi, training autogeno, e agopuntura  possono essere d'aiuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso