DOLCE ATTESA 9 Settembre Set 2013 0717 09 settembre 2013

Il nome del figlio lo sceglie la mamma

Perché spetta a lei. Tutti gli errori da non fare. I consigli di Raffaele Morelli, spicoterapeuta.

  • ...
Il rapporto tra feto e futura mamma è molto profondo.

La scelta del nome del figlio in arrivo è appannaggio della mamma. Così sostiene la stampa specializzata.

Dolce attesa in famiglia. Ed ecco che scatta il toto-nome. Attenzione, però, secondo la rivista Figli Felici sarebbe un errore lasciarsi condizionare dai suggerimenti di nonni e figli. Il nome del piccolo lo deve scegliere la madre.
NOME LEGATO AL SUONO
«Solo lei deve trovare e riconoscere il nome in base al suono che sente arrivare dentro di sé, quel suono che prende forma ed emerge spontaneo dalla parte più profonda di sé. Non è proprio una scelta, ma è frutto di una relazione unica, speciale e intima che solo una mamma può stabilire con il proprio pargolo. È lei che lo chiamerà, per sempre», sostiene Raffaele Morelli, psichiatra e psicoterapeuta.
MAI IMPORRE LA PROPRIA SCELTA ALLA MAMMA
Un nome imposto, non condiviso o addirittura rifiutato «evocherà nella madre un’analoga sensazione e atteggiamento di rifiuto che il bimbo, inevitabilmente, percepirà a scapito della sicurezza in se stesso», aggiunge l'esperto. Udito e tatto sono sensi importantissimi. Nessuno sa toccare il neonato meglio della madre. «È lei che lo tiene dentro di sé per nove mesi ed è lei che se ne prende cura e lo maneggia quando lo abbraccia, lo accarezza, lo pulisce, lo allatta. Per questo solo lei può attribuire il nome. È un'operazione naturale: basta che la futura mamma si metta in ascolto di se stessa e non sbaglierà», rincara Raffaele Morelli.
ASCOLTARE L'ENERGIA DEL FETO
Ebbene, ma quando si deve scegliere il nome? Secondo il magazine, la scelta dovrebbe avvenire dopo aver fatto l’amore perché in quel preciso istante «è possibile godere dell’energia del feto, energia intelligente, in contatto con l’energia vitale della mamma». Inoltre, ricorda il giornale, bisogna evitare alcuni errori:
1. Non dare nomi di attori, cantanti, politici perché le mode passano
2. Non dare i nomi di nonni, bisnonni o parenti defunti
3. Non dare nomi di amici
4. Non aspettare di vedere in volto il bimbo. Il suo nome deve essere scelto durante i nove mesi di gravidanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso