P/E 2014 6 Settembre Set 2013 0653 06 settembre 2013

La moda riparte da New York

Al via il fashion system con le sfilate oltreoceano. I nomi, le attese. E il trend del lusso.

  • ...
Diane von furstenberg

La sfilata di Diane von Furstenberg per la primavera/estate 2013.

L’estate è agli sgoccioli e il fashion system è pronto, come ogni anno, a ripartire con le proposte per la prossima primavera/estate. Le nuove tendenze verranno presentate come sempre a partire da New York che, fino al 12 settembre ospiterà la tanto attesa Mercedes-Benz Fashion Week. Seguiranno a ruota le sperimentazioni inglesi di Londra dal 13 al 17 e dal Made in Italy di Milano dal 18 al 23 settembre. A chiudere l’intenso mese di sfilate sarà, infine, la Semaine de la Mode di Parigi, in programma dal 24 settembre al 2 ottobre.
IL MERCATO USA TIENE
Nonostante la crisi il mercato americano del lusso è in crescita. Non a caso sempre più aziende italiane decidono di investire e di esportare Oltreoceano. Secondo Sistema Moda Italia, infatti, nel 2012 le esportazioni in Usa di prodotti tessili e dell’abbigliamento hanno superato gli 1,6 miliardi di euro, in crescita del 15,1% sull’anno precedente. In attesa di vedere i risultati per l’anno in corso, si può confermare che anche i brand americani del fashion spingono in alto i propri fatturati: è il caso ad esempio di Tommy Hilfiger che insieme a Calvik Klein ha portato ad un aumento del fatturato del gruppo PVH Corp., di cui entrambe le maison fanno parte.
I BIG A STELLE E STRISCE
Come sempre la settimana newyorchese vedrà sfilare i big della moda a stelle e strisce, a partire da Ralph Lauren e Tommy Hilfiger, seguiti a ruota da Calvin Klein e dalla signora della moda Diane von Furstenberg. Gli occhi saranno puntati sul parterre e sulle star che popoleranno i defilé degli stilisti del momento, da Victoria Beckham a Jason Wu, senza dimenticare Proenza Schouler e Alexander Wang. Non mancheranno naturalmente gli italiani, dalla linea Phylosophy firmata da Alberta Ferretti a Barbara Bui, passando naturalmente per Diesel Black Label, che vedrà per la prima volta la direzione artistica di Nicola Formichetti.
LE NOVITÀ DI NEW YORK
Tra le novità c’è da segnalare il debutto della linea inglese AllSaints e del brand Opening Ceremony, che sfilerà per la prima volta proprio nella Grande Mela. Massima attenzione da parte dei buyer e dei giornalisti, poi, anche per Adam Selman, il costumista di Rihanna, già direttore creativo di River Island, che proporrà per la prima volta la linea che porta il suo nome.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso