RELAZIONI 29 Agosto Ago 2013 1043 29 agosto 2013

L'amore è una questione di destino

Il fato è importante negli incontri. Ma va aiutato. Con iniziative mirate.

  • ...
Il destino e l'iniziativa sono due elementi complementari.

Il destino e l'iniziativa sono due elementi complementari.

Potrete cercarla fino allo sfinimento. Ma trovare l'anima gemella, sappiatelo, è una semplice e pura questione di destino.
LA VITA COMANADATA DAL DESTINO
La tesi è sostenuta da una ricerca svolta recentemente da Meetic, uno dei siti di appuntamenti online più conosciuto: ben l'81% dei single italiani è convinto che il fato giochi un ruolo importante nella vita e che, per ciascuno, abbia qualcosa in serbo. In occasione dell'uscita nelle sale italiane di Se sposti un posto a tavola, la commedia distribuita da Notorious Pictures, la community di single più vasta d'Italia è stata interrogata proprio sull'impatto che il destino abbia (o possa avere) nelle loro vite. Ma cosa succede se - come accade nel film, in cui un ragazzo e una ragazza fanno cadere i segnaposto e li ripongono a caso sul tavolo cambiando così il corso del destino- l'ordine delle cose cambia improvvisamente per una semplice coincidenza?
USARE UN PO' DI INIZIATIVA
Sebbene per quanto riguarda la vita, la percentuale di chi non crede al destino sia solo un misero 12%, quando si parla di relazioni amorose, gli italiani sono convinti che il destino esista, ma vada in qualche modo aiutato dall'iniziativa. Ben l'80%  è infatti convinto che ciascuno di noi possa fare in modo di creare piacevoli occasioni di incontro. Piccola curiosità: treni sbagliati e ricariche telefoniche erronee sono le due coincidenze più frequenti grazie a cui gli utenti hanno trovato l'anima gemella.
ITALIANI, POPOLO DI DUBBIOSI
Il destino, dunque, rimane una componente tenuta in considerazione, anche a posteriori. Pensiero comune è difatti il classico «come sarebbe andata se...»: ben il 70% si interroga sulle decisioni prese e su come sarebbe potuta andare diversamente. Il 32% valuta come sarebbe potata andare se si fosse messo più in gioco e il 19% torna indietro a pensare a cosa sarebbe potuto accadere se avesse esternato i propri sentimenti a qualcuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso