SALUTE A TAVOLA 18 Luglio Lug 2013 0903 18 luglio 2013

Carote e pomodori per un'estate senza scottature

Dagli antiossidanti ai carotenoidi. I 5 alimenti furbi che limitano i danni del sole.

  • ...
Carote.

Cibi amici dell'abbronzatura. Alcuni alimenti come le carote e il pomodoro, grazie ai carotenoidi, proteggono dai raggi UV del sole e ne limitano gli effetti nocivi. (Thinkstock)

Getty Images/Pixland

Sole alto nel cielo, venticello tra i capelli e pelle che inizia a prendere un invidiabile colorito dorato: l'estate è anche questo. Abbronzatura e benessere sotto i caldi raggi solari. Ma se l'aspetto ne giova perché appariamo più affascinanti e seducenti, non bisogna sottovalutare gli effetti nocivi che purtroppo le radiazioni solari comportano. E così oltre a evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde e applicare sempre la lozione protettiva sulla pelle, è bene che la prevenzione parta dalla tavola e dagli alimenti che costituiscono la nostra dieta quotidiana.
L'EFFETTO DEI CAROTENOIDI
Alcuni cibi, come ad esempio pomodori e carote, sono ricchi di carotenoidi, in particolare il licopene e il beta-caratone, e possono rappresentare uno dei principali sistemi difensivi per contrastare i raggi solari. Senza contare che questi alimenti hanno un effetto protettivo nei confronti di varie malattie croniche, inclusi tumori, malattie cardiovascolari e degenerazione maculare senile.
PROTEZIONE SOLARE A TAVOLA
A dirlo l’Associazione Britannica dei Dermatologi, che ha dimostrato con vari studi come alcuni alimenti possono fornire la giusta protezione. La dietologa Juliette Kellow ha anche rivelato cosa bisogna portare a tavola se si desidera una tintarella perfetta senza scottature. Ecco, dunque, i cinque cibi amici della pelle e dell'abbronzatura:Pomodori. Dal colore rosso a causa del licopene, sono un antiossidante che rende la pelle più resistente alla luce solare e garantiscono una robusta protezione al sole.
Carote. Ricche dell’antiossidante beta-carotene, queste verdure dal colore aranciato proteggono contro le scottature e consentono di ottenere un sano colorito.
Alimenti con vitamina E e C. Dagli agrumi ai frutti di bosco al kiwi: questi alimenti sono antiossidanti che proteggono la pelle dalle scottature e dai danni dei raggi ultravioletti.
Cioccolato. Il cioccolato fondente, grazie ai flavanoli contenuti nel cacao, ha l'effetto di un leggero filtro solare. Basta mangiare 20 gr. di cioccolato con un’alta percentuale di cacao, ogni giorno, per 12 settimane per aiutare a incrementare la resistenza della pelle ai raggi solari.
Grasso alimentare. Il grasso contenuto in alcuni alimenti aiuta il corpo ad assorbire più licopene e beta-carotene dal cibo: sì, quindi, a olio di oliva, noci tritate, meglio se brasiliane, e semi di avocado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso