COPPIA 16 Luglio Lug 2013 1434 16 luglio 2013

Quando lo sport rovina i rapporti

Il tifo alla tivù mette a rischio l'intimità. Se invece l'attività fisica è praticata, aiuta.

  • ...
Lo sport e il sesso sono compatibili.

Lo sport e il sesso sono compatibili.

La stagione calcistica rappresenta un momento di svago e di divertimento per molte persone, ma alcuni tifosi possono diventare maniacali, al punto tale da mettere a repentaglio la relazione con la propria compagna e perfino la qualità della vita. Anche quella sessuale.
SPORT, TRA PASSIONE E OSSESSIONE
Josh Klapow, psicologo clinico presso l'università dell'Alabama, ha sottolineato come ci sia una enorme differenza tra essere un tifoso appassionato e un maniaco dello sport.
«Il football è una disciplina molto amata. Per alcune persone, però, guardare le partite davanti alla tivù può diventare una vera e propria mania», ricorda Klapow.
COMPORTMANETI NEGATIVI NELLA ROUTINE
«Non si tratta della quantità di tempo che si spende davanti allo schermo, piuttosto il fatto che questo provochi comportamenti negativi nella vostra routine». Lo piscologo ha stilato una serie di linee guida per permettere alle persone di capire se l'amore per lo sport sia solo un passatempo oppure stia evolvendo in qualcosa di pericoloso per la vita di coppia.
I SEGNALI DA TENERE SOTTO CONTROLLO
I segnali seguenti sono sintomi di un distaccamento dalla realtà:
- pensare al football quando si stanno svolgendo altre attività. Anche amorose
- irritarsi quando il gioco viene interrotto
- non presenziare a eventi e ricorrenze in famiglia pur di guardare un match
- manifestare comportamenti aggressivi o depressivi se una determinata squadra perde
Klapow suggerisce che, qualora questi elementi dovessero manifestarsi, è bene recarsi da uno specialista prima che gli stessi rovinino il rapporto con le persone alle quali si vuole bene.
Meglio, dunque, praticare sport che guardarlo in maniera compulsiva e passiva. Ebbene sì.
SESSO E SPORT SONO COMPATIBILI
Un noto studio statunitense, pubblicato sulla rivista Urology, e condotto dall'urologo Drogo K.Montagne, responsabile del Center for Sexual Function alla Cleveland Clinic Foundation, ha infatti rivelato che il sesso e lo sport sono compatibili. Montagne ha dimostrato che l'esercizio fisico è una barriera contro l'impotenza per la stessa ragione per la quale previene attacchi di cuore: tre chilometri di camminata al giorno possono bastare per tenersi al riparo da qualsiasi problema erettile. Motivo? Semplice: l'esercizio aerobico contrasta la comparsa di malattie dei vasi, inclusa la formazione di placche lipidiche a livello delle arterie, occlusioni che impediscono al flusso sanguigno di irrorare a sufficienza il pene.
ORGASMO FEMMINILE, UN DOPING AUTORIZZATO
E per l'universo femminile, come funziona? C'è da considerare che gli effetti del rapporto sessuale, sulla donna, sono molto differenti da quelli sull'uomo. E la conferma di questa affermazione viene data da un interessante analisi condotta dallo studioso israeliano Alexander Olshanietzky, che ha dimostrato come l'orgasmo femminile sia, in sostanza, un doping autorizzato. L'aumento della concentrazione di testosterone che le donne hanno dopo un rapporto sessuale si traduce in migliori prestazioni atletiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso