CIBI AMICI 19 Giugno Giu 2013 1038 19 giugno 2013

Champignon, il fungo del benessere

Ha mille virtù, è saporito e poco calorico. Perfetto per mantenere il peso forma.

  • ...
Funghi champignon.

Funghi champignon. I funghi champignon sono alleati di benessere: poco calorici, saporiti ed economici sono elemento indispensabile da portare a tavola. (Thinkstock)

Getty Images/Image Source - (c) Image Source

I funghi champignon, noti anche come prataioli o funghi bianchi (il nome scientifico è invece Agaricus Bisporus) sono i più diffusi e conosciuti fra quelli coltivati. In cucina se ne fa largo uso grazie al loro buon sapore, al costo contenuto e alla versatilità: gli champignon trifolati, per esempio, rappresentano un ottimo contorno e un condimento per la pasta e si preparano in pochi minuti. Non tutti conoscono, però, le virtù che li rendono ottimi alleati del benessere e della forma fisica.
AMICI DELLA LINEA
Innanzi tutto, i prataioli sono praticamente privi di grassi e di colesterolo e hanno un basso contenuto sia di calorie (circa 25 per ogni 100 grammi) che di sodio. Da un recentissimo studio di Lawrence Cheskin, professore associato della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health a Baltimora, è emersa una correlazione positiva fra il consumo di champignon e il mantenimento del peso forma.
IN FORMA CON I FUNGHI
L’esperto ha diviso 73 persone adulte - in sovrappeso - in due gruppi, sottoponendoli a regimi alimentari differenti; in uno di questi la carne rossa è stata sostituita proprio dai funghi. Alla fine della ricerca, il gruppo che nella propria dieta aveva i funghi ha registrato una perdita media di peso pari a circa 3 kg, che si è tradotta principalmente in una riduzione del giro vita (6,6 cm in meno). Allo stesso tempo, l’indice di massa corporea è sceso di 1,5 kg/m2. Tale risultato deriva non solo dalla bassa densità energetica (i funghi forniscono un apporto calorico minore rispetto a tanti altri cibi fra cui, appunto, la carne rossa) ma anche dall’elevato indice di sazietà: una porzione, nemmeno troppo abbondante, placa subito il senso di fame.
UNA FONTE DI VITAMINE
E non finisce mica qui. Nonostante siano composti in gran parte di acqua come tutti i funghi, gli champignon rappresentano una buona fonte di lisina e triptofano (due aminoacidi essenziali che invece mancano nei cereali), di vitamine del gruppo B e in particolare di vitamina B12,  fondamentale per la crescita dei globuli rossi e per il buon funzionamento del sistema nervoso: queste caratteristiche li rendono ancora più preziosi per chi esclude dalla propria dieta, per scelta o per intolleranza, il latte e le uova.
NON SOSTITUISCONO LA CARNE
Nei prataioli sono inoltre presenti buone quantità di proteine, vitamine, fibre, preziosi minerali come il fosforo e il potassio e composti organici di origine vegetale che proteggono il tubo digerente e rafforzano il sistema immunitario. Sia ben chiaro, però: pur possedendo un notevole valore nutritivo, non bisogna credere che possano del tutto sostituire la carne, i formaggi e i legumi. Sarebbe un grave errore. Questi funghi contribuiscono, piuttosto, a rendere più completa e variegata l’alimentazione.
ATTENZIONE AI CONDIMENTI
È vero che gli champignon aiutano a perdere peso e sono consigliati nelle diete ipocaloriche, ma bisogna fare molta attenzione al modo in cui si condiscono: altrimenti si ottengono effetti opposti rispetto a quelli desiderati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso