MOOD GIUSTO 18 Giugno Giu 2013 1205 18 giugno 2013

In amore vince l'autostima

La sicurezza in se stesse rende più seducenti. Parola di Andrea Favaretto, esperto in materia.

  • ...
Gli uomini non amano le donne aggressive.

Gli uomini non amano le donne aggressive.

Il caldo ci invita a scoprire il corpo. Il sole rende ambrata la pelle, rendendola ancora più seducente. Sarà il clima rilassato oppure il profumo dei fiori appena sbocciati, ma l'estate, diciamocelo, è il periodo più propizio per la nascita dei nuovi amori. Per far si che l'incantesimo non svanisca al sorger della luna, l'attrazione sia ancora più potente, e la seduzione all'apice della sua forza, ecco i consigli di Andrea Favaretto, esperto di seduzione e autore di Dimentica i due di picche e diventa un asso di cuori.
VALORIZZARE I PUNTI DI FORZA
Il gioco della seduzione è piuttosto semplice. «Per esprimere il nostro potenziale è necessario applicare tre principi», suggerisce l'esperto:
1. «Sapere che cosa ci piace di noi e valorizzarlo il più possibile: può  essere una caratteristica fisica - sorriso, mani, sguardo,  gambe - o caratteriale, ironia, intelligenza, sarcasmo».
2. «Non essere scontati negli argomenti, nell'approccio, ma essere divertenti e incuriosire».
3. «Distinguersi dalla massa e avere il coraggio di ciò che si vuole, delle proprie idee, di essere se stesse».
W L'AUTOSTIMA
«La  seduzione», sostiene Favaretto, «ha a che fare con l'essere consapevoli di quali siano le proprie caratteristiche migliori e con il giusto mix di tratti fisici, caratteriali e capacità di comunicazione». In poche parole, si tratta di avere una profonda autostima e di esprimere la personalità con spontaneità e sicurezza. L'autostime, però, non si costuisce in un batter d'occhio: è necessario allenarla, farla diventare la  nostra buona abitudine. Questo, per esempio, è «un esercizio molto utile se fatto ogni giorno per almeno tre settimane».
1. «Ripensate a un momento della vita in cui vi siete sentite sicure di voi stesse e nel pieno del vostro potenziale.
2. «Immaginate di entrare in quella persona più sicura. Guardatela attraverso i suoi occhi, ascoltate attraverso le sue orecchie e sentite attraverso quel 'voi stesse' più sicure».
Conoscere se stesse è un punto fondamentale. E valorizzarsi è altrettanto importante, ma bisognerebbe anche fare attenzione a non vanificare il proprio potere di  seduzione con comportamenti che gli uomini sopportano difficilmente.
Secondo Andrea, il popolo maschile spesso reagisce negativamente a specifiche situazioni:

1. Quando una donna si prende troppo sul serio, non sa ridere e scherzare e vuole fare la femme fatale.
2. Una donna che vuole fare l'indipendente e sembra non aver bisogno di nulla. L'uomo ama sentirsi utile.
3. Una donna che al primo incontro parla dei suoi problemi e si martirizza.
4. Una donna che critica tutto e tutti.
L'AGGRESSIVITÀ È CONTROPRODUCENTE
Ricordate, però: indipendenti si, aggressive mai. Un comportamento eccessivo potrebbe rivelarsi controproducente.
Come sottolinea Favaretto, «sempre più spesso è la donna ad essere cacciatrice e l'uomo preda. Ma non tutti gli uomini sono abituati a questa inversione di ruoli». Meglio, dunque, scegliere per una strategia meno diretta, attirando l’uomo fingendovi preda per poi sorprenderlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso