MIND&BODY 14 Giugno Giu 2013 1029 14 giugno 2013

Risveglia il sex appeal con lo Yoga

Gli esercizi che stimolano il piacere. E ravvivano l'energia kundalini. Per una sessualità più appagante.

  • ...
Yoga Kundalini.

Yoga Kundalini. Alcune pratiche yoga riescono a risvegliare l'energia kundalini, legata alla sessualità femminile. (Thinkstock)

Getty Images - (c) Motoyuki Kobayashi


Una ginnastica che risveglia il piacere di ogni donna. E che può fare del bene al nostro corpo e alla vita intima della coppia. Si tratta di una pratica yoga accessibile a tutte, principianti e più esperte, e che attraverso particolari sequenze ci consente di entrare in contatto con la nostra potenzialità creativa e sensuale. In particolare si tratta di risvegliareil nostro Kundalini, l'energia primordiale presente alla base della colonna vertebrale in un osso triangolare chiamato Sacrum (nome che suggerisce la sacralità di questa parte del corpo).
ENERGIA PRIMORDIALE
Come si evidenzia dall'etimologia della parola Kundal, l'energia risiede in tre spire e mezzo, e una volta risvegliata ci consente di avere maggiore consapevolezza delle vibrazioni dei nostri chakra e del nostro essere interiore. Attraverso la meditazione quotidiana, quindi, stimolare progressivamente tale energia porta a raggiungere un benessere psicofisico generale. Soprattutto, a livello sessuale.
ALLENARSI AL PIACERE
Come spiega Federica Morrone, scrittice, esperta e responsabile di convegni e workshop di Yoga, «gli esercizi dello Yoga Kundalini allenano al piacere e consentono di "tonificare la muscolatura vaginale e il muscolo pubococcigeo, fortemente coinvolto nell'orgasmo». Questa pratica, dunque, ravviva il nostro desiderio sessuale e permette di incanalare tale energia a favore dell'eros.
COME RISVEGLIARE IL KUNDALINI
Di seguito alcuni esercizi che possono sviluppare l'energia Kundalini e rafforzare il sistema sessuale:
1. Esercizio dei cerchi sufi. Questa pratica aumenta la flessibilità e scioglie il bacino, rendendo più fluidi i movimenti. Bisogna mettersi a gambe incrociate, sedute a terra, con gli occhi chiusi, e concentrasi sul terzo occhio (al centro della fronte), indirizzando lo sguardo verso il centro delle sopracciglia. Muovete solo la parte superiore del corpo, facendo dei cerchi, prima in senso orario per 90 secondi, poi in senso antiorario per altri 90 secondi. Respirate sempre con il naso, inspirate quando il corpo è in avanti ed espirate quando è indietro.
2. Esercizio Sat-kriya. Questo esercizio parte dalla posizione della roccia: mettetevi in ginocchio con braccia e mani in alto, le mani intrecciate e gli indici uniti che puntano verso l'alto. Tenete le braccia ben in alto, toccando le orecchie con la parte alta del braccio. Quando inspirate, pronunciate Sat in modo secco e deciso, contraendo il diaframma. Quando espirate, pronuncia Nam, in modo più dolce e lento. Ripetete la pratica per 3 minuti. Infine espirate contraendo organi genitali e ombellico, trattenendo l'aria il più a lungo possibile e poi espirate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso