TREND 24 Maggio Mag 2013 1143 24 maggio 2013

Il sesso che non piace alle donne

Impazzano gli hookup. Incontri veloci senza coinvolgimenti. Che nascono sul web.

  • ...
Gli hookup sono incontri veloci che, spesso, non hanno un seguito.

Gli hookup sono incontri veloci che, spesso, non hanno un seguito.

La tecnologia ha invaso la vita quotidiana. E l'amore si è adeguato ai nuovi trend. Sarà per questo motivo che negli Stati Uniti è andato a ruba L'amore al tempo degli algoritmi: come la tecnologia cambia il modo di incontrarsi e accoppiarsi, saggio scritto dal 35enne Dan Slater, ex giornalista del Wall Street Journal, che analizza il mondo amoroso nell'era 2.0.
IL DATING ONLINE IMPAZZA
Anche perché i dati parlano chiaro: negli States, il fenomeno del dating online ha raggiunto proporzioni inaspettate, con circa 30 milioni di single che vanno a caccia dell'amore su siti come eHarmony, Match, OkCupid. Ma per capire che non si tratta di una semplice moda a stelle e strisce, basta dare un'occhiata al numero di utenti italiani iscritti a Meetic.it, marchio leader nel Vecchio Continente: oltre 2 milioni e 800 mila, una cifra non certo trascurabile.
HOOKUP, IL NUOVO TREND
Interessanti anche i dati rilevati dall’istituto di ricerche Tns: un italiano su quattro ha iniziato una relazione grazie a un sito di incontri online e addirittura uno su due ha vissuto un hookup. Letteralmente significa 'ci becchiamo' ed è il termine coniato negli Usa per indicare gli appuntamenti 'fast', ovvero rapidi: happy hour, sesso e poi vediamo. Ma le donne - ormai è risaputo siano più cerebrali rispetto all'emisfero maschile - sono in grado di gestire con distacco queste 'relazioni'? Non molto tempo fa, il classico primo appuntamento si ripeteva come da copione: cena, mazzo di fiori, bacio e tanto romanticismo.
COME È CAMBIATA LA COMUNICAZIONE
Oggigiorno la visione è cambiata: «Si parte nel mondo virtuale, chat, siti, social network» raccontano le fondatrici di Le ocarine, il blog che parla con ironia di hookup e dintorni. «Si ingrana subito la quinta, perché le parole ci incantano e lo schermo del pc ci protegge. In pochi clic scattano dichiarazioni appassionate e richieste di incontri reali». Rapidità e anche qualche rischio. «L’altro potrebbe bluffare, ma per pretendere chiarezza, dobbiamo darla noi per prime», suggerisce Laura Duranti, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa. «Giochiamo a carte scoperte, dichiariamo le nostre intenzioni. E azzeriamo le aspettative: hanno senso solo nei rapporti veri».
NIENTE REGOLE, TOLGONO NATURALEZZA
Quando dal tablet si passa all'incontro, valgono le regole classiche. «Ovvero niente regole, perché tolgono naturalezza», ha chiarito psicologa. «Seguiamo l’istinto e studiamo il linguaggio non verbale. Ci piace il suo odore, il modo in cui si muove? Lasciamoci andare. Niente atteggiamenti da poliziotta: tanto, se lui non vuole, non si aprirà comunque e l’ansia frenerebbe la spontaneità. Se desideriamo una notte di passione, che sesso sia. Un orgasmo senza impegno è liberatorio: rompe i tabù, ci fa sentire più forti. Con la consapevolezza, però, che il gioco non sarà eterno. Noi donne non siamo biologicamente 'programmate' per vivere così, una notte e via. Alla fine, cerchiamo i sentimenti reali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso