PIACERE 2 Maggio Mag 2013 1332 02 maggio 2013

Orgasmo difficile per una donna su cinque

Dall'abuso di farmaci allo stress, fino all'alimentazione ricca di grassi. Tutti i nemici del piacere.

  • ...
Diversi fattori possono inibire l'orgasmo femminile.

Diversi fattori possono inibire l'orgasmo femminile, primi fra tutti lo stress e l'alcol.

Incredibile ma vero: una donna su cinque non ha mai provato un orgasmo. Il dato è emerso da una ricerca riportata dal quotidiano inglese The Sun. A rendere difficile il raggiungimento del piacere concorrono diversi fattori: dallo stress all'abuso di sostanze alcoliche. Ma anche l'alimentazione gioca un ruolo determinante. Per fare chiarezza sull'argomento, il quotidiano inglese ha intervistato un team di esperti.
L'ABUSO DI FARMACI
Gli antidepressivi e gli anti-emicrania possono avere ripercussioni deleterie sulla vita sessuale delle coppia: ritardano l'orgasmo o lo rendono quasi impossibile. In questo discorso non sono coinvolte solo le donne. Secondo David Edwards, membro della British Society for Sexual Medicine, la mancanza del raggiungimento dell'apice del piacere sessuale potrebbe anche essere un segnale che, invece, si ha bisogno di alcuni farmaci: una lubrificazione scarsa della vagina potrebbe infatti essere, per esempio, un segnale di pericolo di diabete non diagnosticato.
SE IL DRINK SCACCIA LA LIBIDO
Se è vero che un bicchiere di vino può rendere più frizzante la serata, è altrettanto importante tenere a mente che alzare troppo il gomito potrebbe sortire l'effetto contrario facendo crescere la voglia di dormire. L'alcol, hanno spiegato gli esperti, è un analgesico che blocca gli impulsi sensoriali a livello locale e centrale, ed esercita un'azione sedativa sul cervello, smorzando il sistema nervoso simpatico.
TROPPO STRESS
Non basta aver voglia di fare l'amore col proprio compagno. Anche il cervello può collaborare o meno al raggiungimento dell'orgasmo. Se nella mente albergano troppe preoccupazioni oppure si è stressati o distratti, la camera da letto può attendere. E il classico 'pensiero ossessivo' - ci si fissa sul volere avere un orgasmo a tutti i costi - non fa che allontanare l'orgasmo. Parola di esperti.
SE È UN PROBLEMA DI VESCICA
Se la vescica è troppo piena, il rapporto sessuale può stimolare ulteriormente il desiderio di fare pipì, e il fastidio che si percepisce inibisce il raggiungimento del piacere. Meglio, dunque, non dimenticare di fare una capatina in bagno prima di dedicarsi al piacere, sottolinea Edwards.
NO ALL'ALIMENTAZIONE RICCA DI GRASSI
La prossima volta che state per avventarvi su junk food pensateci bene: il colesterolo alto e l'insulino-resistenza hanno la capacità di inibire le prestazioni sessuali. «Possono infatti rilasciare nella circolazione sanguigna le placche di grasso, che possono andare a intasare le piccole arterie che irrorano gli organi sessuali, sia maschili che femminili, alterando il flusso di sangue e riducendone la sensibilità», ha commentato Edwards. «Passare a una dieta povera di grassi e mangiare molta frutta e verdura può favorire il desiderio sessuale, anche nel caso in cui non si perda peso».
NON SOLO RAPPORTI COMPLETI
Chi l'ha detto che il rapporto completo sia l'unica strada per raggiungere l'orgasmo? Secondo la ricerca del The Sun, infatti, in questo modo raggiungono il piacere massimo in modo regolare solo il 20% delle donne, ovvero 1 su 5. Molte altre, invece, si concentrano su posizioni che stimolano anche la parte esterna dell'organo sessuale. Una strada che, secondo gli esperti, dovrebbe essere percorsa da molte più donne, per vivere la sessualità con maggiore rilassatezza e più divertimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso