CI PIACE CURVY 29 Aprile Apr 2013 1113 29 aprile 2013

Il sex appeal dell'autostima

Uno studio americano svela che le donne formose hanno più testosterone. E vivono il piacere con più intensità. Ma il segreto non è tutto qui.

  • ...
donna

Le curve devono regalare sicurezza, non mettere in crisi nel rapporto con l'altro sesso.

Getty Images - (c) Digital Vision.

Primo appuntamento con il nostro “lui” dei desideri e già pensiamo all’uscita in cui si finirà sotto le lenzuola. E puntualmente, per via delle nostre forme generose, il giorno dopo verremo scaricate con l’sms che ci dice:” Scusa sai ma per adesso non mi voglio legare, ci sentiamo.” Il timore di essere davanti agli occhi di un ragazzo denudate da pudore e vestiti è più potente di quello riversato in occasione delle prove costume davanti allo specchio.
LA RICERCA SEMBRA SMENTIRE LA REALTÀ
Tutta questa ansia da prestazione però troverebbe la smentita epocale in uno studio pubblicato qualche tempo fa su Obstetrics & Gynecology , l'autorevole e specializzata pubblicazione americana, secondo la quale le donne con curve abbondanti sarebbero sessualmente più “felici, gaie e costanti” rispetto alle donne considerate normopeso, con un 5% in più nella frequenza degli incontri con il partner.
Praticamente, care curvy girls, scopriamo di avere quel qualcosa in più (oltre ai chili!).
Secondo lo studio condotto su sette mila donne in sovrappeso, infatti, le dotate di curve floride avrebbero una vita sessuale molto più attiva di quelle più snelle. Non sappiamo con ragionevole certezza, né tantomeno possiamo ammetterlo in linea generale che, come dice la scrittrice Caterina Cavina “Le ciccione lo fanno meglio”, ma apprendiamo che, nel mondo,  c'è una certa serenità nell’approccio con l'altro sesso.
CURVE SÌ,  MA TONICHE
Attenzione dunque: stiamo sbagliando tutto con palestra, diete, massaggi e creme corpo? La risposta è no, perché stando allo studio, il prototipo che ottiene maggior successo sotto le lenzuola sembra essere sì la donna dotata di curve, ma sana, tonica e ben proporzionata: seno florido, fianco generoso e gambe tornite ma sode. Le donne obese, al contrario, risultano avere una vita sessuale deprimente, schiacciate dal timore del rifiuto, sono poco inclini al farsi avanti con il partner.
E le italiane che posto occupano in questa “classifica hot and curvy”? Posizioni alte care mie: donne del sud, focose e passionali, ed emiliane rotonde e goderecce che conquistano il partner con la forchetta e l’autoironia a livelli massimi, se la passano bene.
IL MERITO DEL TESTOSTERONE
Alcune spiegazioni ci sono, di carattere scientifico e psicologico. In primis, test ormonali alla mano, accade spesso che le donne con qualche chilo in più abbiano un alto livello di testosterone (ormone principe del desiderio sessuale). Testosterone elevato significa: maggior desiderio, maggiore eccitabilità mentale e fisica e maggiore potenza orgasmica. A livelli davvero alti significa anche maggiore peluria e  questa è una gran seccatura, anche se ci si può consolare con  il detto “donna baffuta sempre piaciuta”.
IL SEGRETO VERO È L'AUTOSTIMA
La ragione psicologica invece risiede tutta nell’autostima. Chi si sente desiderata per la propria prestanza fisica e sensualità, risulterà oggetto del desiderio forte da parte del partner e i rapporti saranno spassosi e giocosi, anche duraturi; altro discorso se si cade nella frustrante ottica di essere un ripiego. In quel caso sì, i rapporti potranno essere frequenti, ma non di certo felici.
In una recente intervista ho letto che Keira Knightley ha dichiarato: «Invidio il sex appeal di Beth Ditto, ha una potenza erotica straordinaria quella ragazza».
E questo è dedicato a tutte le curvy che si aspettano l'sms del giorno dopo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso