LOW COST 21 Marzo Mar 2013 1226 21 marzo 2013

Beauty shopping in tempi di crisi

Creme in omaggio e sconti in centri estetici e palestre. Così cosmetica e fitness diventano lussi accessibili.

  • ...
Beauty low cost.

Crescono il numero di offerte e sconti su prodotti beauty ed eventi di bellezza in omaggio: così la cosmetica è un lusso accessibile in tempi di crisi. (Thinkstock)

Secondo una comprovata teoria economica, definita negli Stati Uniti lipstick index, durante i periodi di crisi le vendite dei rossetti segnano vertiginose impennate. In effetti, nonostante la recessione, il settore cosmetico soffre meno degli altri. Evidentemente prendersi cura di sé risulta gratificante e consolatorio, e soprattutto aiuta a sopportare la forzata austerità. Ma dalle indagini di mercato, che periodicamente vengono effettuato dai colossi della cosmetica, emerge anche un nuovo orientamento dei consumi, più selettivo e con un occhio di riguardo al budget.
SCELTE CONSAPEVOLI
Cresce, infatti, il numero delle consumatrici critiche che, prima di acquistare un cosmetico s’informano da chi lo ha già usato, ne controllano gli ingredienti (per legge riportati in ordine decrescente sulla confezione) e lo vogliono testare sulla loro pelle. Si scatena così la caccia ai "freebies", i campioncini distribuiti dalle grandi maison.
EVENTI OMAGGIO
E mentre a New York anche le signore più chic affollano i  "bag event" dei magazzini Barney’s, occasioni imperdibili per portarsi a casa borse ricolme di creme formato mignon, a Tokyo si aprono a getto continuo i C-stores, in cui è possibile provare trattamenti e trucchi di ogni genere in tutta libertà, senza limiti di tempo e obbligo d’acquisto.
OCCASIONI ONLINE
Anche Internet offre la possibilità di ricevere omaggi beauty: basta digitare la parola "freebies" per avere accesso a banche dati riservate alle confezioni prova messe a disposizione dalle più note case cosmetiche (in Italia il sito di riferimento è campionegratuito.it). Ma i veri affari si fanno nei negozi online, dove è facile trovare cosmetici di marca superscontati, in alcuni casi del 60% sul prezzo di listino.
ESTETICA LOW COST
Navigando in rete, si può risparmiare parecchio persino nei centri estetici e dal parrucchiere: basta visitare con una certa assiduità i siti Groupon e Groupalia, che offrono sconti strepitosi (fino al 70%) su numerosi trattamenti: dal classico massaggio alla ultratecnologica laserterapia, dalla semplice messa in piega alla laboriosa applicazione delle extension.
QUALITÀ E CONVENIENZA
Abbattere i costi del packaging (può influire sul prezzo fino al 20%), puntare sui grandi numeri nella distribuzione e investire nella ricerca. È la strategia vincente adottata da marchi come L’Oréal Paris, Olaz, Garnier e (nel trucco) Deborah Milano che, grazie a tecnologie d’avanguardia, offrono prodotti di indiscussa qualità a prezzi più che accessibili. La convenienza aumenta scegliendo cosmetici in confezioni extra large o maxi taglie (la prima azienda a proporle è stata Collistar) e approfittando delle promozioni, che invitano all’acquisto soprattutto dalle vetrine di farmacie ed erboristerie.
TUTTI IN FORMA
L’attività fisica non è solo salutare, migliora anche l’autostima, riduce lo stress e carica di energia. Niente di meglio in tempi difficili. Le palestre, infatti, continuano a essere affollate, in particolare quelle low cost, che abbattono le tariffe di oltre il 50 %, pur offrendo corsi delle più svariate discipline, istruttori esperti e attrezzature all’avanguardia. Il modello è la catena tedesca FitStar, ma non sono da meno i fitness club italiani 20Hours, aperti fino a 20 ore al giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso