ANTICIPAZIONI 5 Marzo Mar 2013 1330 05 marzo 2013

In autunno l'accessorio ritrova la misura

Dopo anni di tacchi over e stravaganze, ora dettagli in pelliccia e rettile. Con eleganza.

  • ...
ROBERTO CAVALLI

Roberto Cavalli. Decollété a punta di Roberto Cavalli.

Nella moda femminile del prossimo autunno inverno, vince la misura. Soprattutto in tema di accessori che puntano più sulla sperimentazione dei materiali che sulla sorpresa delle forme. Se la moda sbalordisce con qualche stravaganza, lo fa inserendo tocchi iconici su temi classici, osando qualche frangia, inserti in rettile o in pelliccia e qualche catena. Ma senza ricercare effetti speciali.
PUNTA SLANCIATA PER LA DECOLLÉTÉ
Resta il tema rock ed è ancora vincente il plateau, ma è la punta slanciata della decollété è la vera tendenza. Smussate infatti le rotondità delle stagioni precedenti, il piede ritorna appuntito e la silhouette femminile, stretta in vita da cinture eleganti, svetta sul tacco alto. Ghiaccio e neve non fermeranno il grande ritorno dello stiletto - tanto sottile quanto vertiginoso e sensuale - e nemmeno, il mix scarpa-stivale con gambale lanciato da Salvatore Ferragamo. Forse qualche perplessità in più potrebbe destarla il sandalo, intramontabile e imperdibile vezzo d’inverno, ma c’è chi come Versace ha pensato di proporlo in versione serale con una calda fascia di pelliccia, lanciando un vero trend destinato ad avere successo.
DOMINA IL DETTAGLIO IN PELLICCIA
E ancora: borse con frange, stivali con inserti esterni in pelo, pochette e occhiali in morbido coordinato fur. Tra le proposte più appariscenti e chic, quelle di Fendi che alle sue lussuose donne punk metropolitane mette anche in testa una cresta di pelliccia. La linea più classica predilige invece il gusto di Ermanno Scervino e quello di una borsa elegante maculata o in cavallino da portare a mano o a tracolla.
TORNA IL TREND DELLA TRACOLLA
Se per l’autunno inverno 2013-14, sulla dimensione trendy delle borse c’è una discreta varietà – misure medie comprese - sulla tracolla non si discute. Soprattutto. Se è una lunga catena si porta di traverso, anche su un abito elegante e prezioso come suggerisce Anna Molinari. Roberto Cavalli invece spinge l’alternativa ricercata: infilare la borsa a mano come se fosse una pochette. Oppure, se piccola e gioiello, con la catena attorcigliata al polso. Stili vincenti, tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso