Milano A/I 2013-14 22 Febbraio Feb 2013 1200 22 febbraio 2013

Da Moschino il tartan è regale

Gli scozzesi tornano di moda. Con un piglio glamour e un taglio maschile.

  • ...
J9d0036

La sfilata di Prada autunno/inverno 2013-14.

Milano, 22 febbraio. Terzo giorno di sfilate: apre Moschino che rende omaggio alla Scozia con tessuti tartan perfetti per ogni look. Abitini a palloncino o gonnelline plissettate sono abbinate a giacchini corti, profilati d'oro e impreziositi da ricami o fiori. La designer Rossella Jardini si è immaginata un impero di Moschino, con la lettera M ricamata su borse e cappelli, che ricordano quelli delle guardie reali inglesi.
Il tessuto scozzese abbandona la lana per impossessarsi poi del taffetà su abiti che sono un susseguirsi di ruches, le stesse che arricchiscono anche le camicie, abbottonate fino al collo e portate con papillon in coordinato.
Le giacche sono aderenti, così come i pantaloni a sigaretta che regalano un'attitude decisa e un profilo maschile. Lo scozzese lascia poi spazio ai bianchi e neri, che si alternano i giochi di positivo e negativo sui tailleur e sugli abiti a sacchetto.
Non mancano le contaminazioni e, insieme allo stile british, su borse e pantaloni spuntano le frange scamosciate da riserva indiana.
Gli accessori, poi, sono sfavillanti, come i maxi orecchini dorati o i tronchetti neri con plateau, impreziositi da ricami in oro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso