FASHION STAR 15 Febbraio Feb 2013 1140 15 febbraio 2013

Emma Watson, da studentessa modello a ribelle

L'attrice di Harry Potter torna sui banchi di scuola col film Noi siamo infinito. In veste sexy.

  • ...
Emma Watson

Emma Watson. Per dire addio al magico mondo di Hogwarts Emma sceglie un principesco abito di Oscar De La Renta e un trucco molto naturale.

Ne ha fatta di strada la piccola Emma Watson: da attrice femminile protagonista del successo planetario Harry Potter a icona di stile e bellezza sui red carpet di tutto il mondo. Ora la star dal fascino british che ha appeso al chiodo la divisa di Hogwarts, torna al liceo (lontano però da ogni tipo di magia) per interpretare Sam, la protagonista di Noi siamo infinito di Stephen Chbosky. Un personaggio, quello affidato alla giovane 23enne, che racchiude in sé dolcezza e sensualità, in modo realistico e onesto, tra problemi, drammi, rappresentazioni di The Rocky Horror Picture Show e primi amori. Un ruolo non semplice che però Emma ha saputo gestire con molta consapevolezza.
UNA BIMBA PRODIGIO
La Watson è ormai un'attrice seria e matura, con anni di recitazione alle spalle. Da  bimba prodigio intraprese la strada dello spettacolo a soli sei anni, e a nove conquistò il ruolo che le cambiò la sua vita professionale e personale: quello di Hermione Granger, amica e compagna di classe del maghetto Harry Potter negli adattamenti cinematografici dei romanzi scritti da J.K. Rowling. L'attrice è, quindi, cresciuta sotto i riflettori, trasformandosi in breve tempo da tenera ragazzina a donna affascinante e di classe. «Le ragazze non dovrebbero mai avere paura di essere intelligenti!», ha dichiarato Emma più volte, mostrando di aver appreso la lezione dal personaggio della Granger.
UN AMORE TRA I BANCHI DI OXFORD
Ed effettivamente, conoscenza e cultura sono state coltivate dalla giovane nella vita privata, con la scelta di non abbandonare gli studi e iscriversi all'università di Oxford, nonostante i tanti impegni di lavoro. Ma ora la Watson è una persona più matura anche in fatto di educazione sentimentale. Dopo il compagno di studi Rafael Cebrian, il modello e cantante George Craig, e il collega John Simmons, Emma si è innamorata di Will Adamowicz, uno studente americano. E galeotto è stato proprio il campus di Oxford!
UNO STILE RICERCATO E ATTENTO
Divisa tra carriera universitaria e cinematrografica, l'attrice inglese non rinuncia comunque a coltivare stile e femminilità. E rispetto ai primi timidi tentativi sui red carpet, ora Emma è tra le star più imitate e apprezzate al mondo. Dal 2004 le scelte in fatto di moda sono, infatti, diventate più attente e ricercate. Nel guardaroba della giovane star si è passati dagli improbabili tessuti a stampe floreali e pantaloni dorati agli abiti degli stilisti più prestigiosi. Chanel, Alberta Ferretti, Burberry (di cui è stata testimonial nel 2009), e Calvin Klein sono tra i marchi più usati nelle occasioni ufficiali.
DA RAGAZZA SEMPLICE A SEXY
Lo stile unico dell'attrice ha presto raccolto le attenzioni delle case di moda e, nel 2011, l'ex bambina impacciata, scelta come Style Icon da Elle e testimonial per Lancôme, si è calata nel ruolo di stilista per People Tree creando una linea molto fashion, attenta all'ecologia e al commercio equo e solidale. Il cambiamento di immagine più discusso è stato quello voluto alla fine delle riprese dei film di Harry Potter: la ventenne ha abbandonato i capelli lunghi e lisci preferendo un taglio cortissimo e molto chic, e abbandonando sempre più spesso il make up acqua e sapone a favore di rossetti accesi e generosi strati di mascara e kajal. Da vera pantera delle passerelle!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso