GOSSIP 7 Febbraio Feb 2013 1311 07 febbraio 2013

La mamma di Bieber rivuole Selena

È preoccupata dalle nuove frequentazioni del figlio. Ex bravo ragazzo, oggi troppo ribelle.

  • ...
Justin Bieber and his mother Pattie Mallette (L) visit Late Show With David Letterman at the Ed Sullivan Theater on January 31, 2011 in New York City.

Justin Bieber e la madre, Pattie Mallette.

James Devaney

Bassetto, magro, ben vestito, il fidanzatino d'America, insomma. Fino all'apparente inarrestabile caduta verso la perdizione. È la triste storia di Justin Bieber, il cantante idolo delle teenager, beccato a fumare marijuana e a tirare tardi con compagnie di dubbia reputazione in giro per gli Stati Uniti. A intervenire, con un appello accorato che assomiglia molto a un diktat, la madre, Pattie Mallette, che preme perchè Bieber riprenda la sua relazione con l'attrice e cantante Selena Gomez.
FIDANZATINI LONTANI
All'apparenza una coppia perfetta, Justin e Selena avevano invece rivelato la presenza di tante incomprensioni tra loro, tanto da arrivare ad una rottura tutt'altro che pacifica. E Bieber si è immediatamente consolato, cominciando a frequentare una modella. «Giammai!» ha tuonato la madre, Pattie Mallette, che non ha fatto mistero di avere come unico obiettivo quello di rivedere insieme i due fidanzatini. Selena però, non è rimasta particolarmente colpita e anzi, si è detta infastidita da questa intromissione e ha dichiarato di preferire una certa distanza tra lei e l'entourage del cantante, di cui non si fida.
IDOLO IN PICCHIATA
Eppure, pare che solo la presenza di Selena possa far tornare Bieber sulla buona strada. Dopo le foto che lo ritraevano intento a fumare marijuana, la maggior parte dei suoi fans in giro per il mondo ha gridato allo scandalo, rimpiangendo il good boy che aveva come unico vizio quello di toccarsi la frangia in modo insistente.
Cattive frequentazioni, notti folli, una rivisitazione dei percorsi di perdizione già seguiti da Britney Spears e Miley Cyrus, passate da brave ninfette ammiccanti a badgirls di tutto rispetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso