BENESSERE 5 Febbraio Feb 2013 1204 05 febbraio 2013

Nordic walking, energia ad alta quota

Camminata veloce simile allo sci di fondo. Per rendere armonico il corpo. E migliorare l'umore.

  • ...
157689531

Impazza in Italia il nordic walking, la nuova disciplina per tornare in forma ad alta quota. (Thinkstock)

Getty Images/iStockphoto

Avete programmato una vacanza in montagna, in famiglia o con le amiche, ma lo sci non vi rilassa? Datevi al nordic walking, una disciplina che che sembra fatta apposta per rendere armonico, flessuoso e tonico il corpo femminile. Con innegabili vantaggi sull’umore. L’occorrente è semplice e lo troverete in affitto in qualsiasi negozio di noleggio sci e scarponi: due bastoncini, molto simili a quelli di trekking. Scarpe comode: no a scarponi, meglio scarpe da trekking o da tennis.
UNO SPORT PER TUTTI
Il nordic walking, nella versione winter, ha grande fascino. Si tratta infatti di una camminata energica, veloce, a gambe tese, molto simile allo sci di fondo che non necessita di particolari doti ginniche. Il movimento delle bacchette e la posizione del gomito e del polso è importante: per una corretta postura meglio, per le prime volte, affidarsi a un istruttore capace. Bastano un paio di lezioni e poi ci si può organizzare da sole: il nordic walking è uno sport economico.
IMMERSI NELLA NATURA
Non ha bisogno di molto: un bel panorama, un terreno pianeggiate o con qualche lieve pendenza, tanta motivazione e voglia di camminare, in silenzio, nella natura. Non è una gara, il nordic walking, ma un’attività che mira al benessere psicofisico. Non è ‘fare un’escursione’, ma godersi il piacere del camminare, dei muscoli che si tendono, dell’aria fresca sul viso. Si pratica in montagna su strada, ma anche su sentieri purché ben tenuti perché il nordic walking richiede una camminata ritmata e i piedi necessitano di appoggi sicuri, non di un terreno troppo irregolare.
TANTI BENEFICI PSICOFISICI
Benefici? Tanti. Il cuore e tutto il sistema cardiocircolatorio ringraziano, ma sorride anche l’umore perché questo genere di esercizio (tempo minimo, 45 minuti) aiuta a sciogliere le tensioni. Grazie al movimento alternato delle braccia e delle gambe, favorisce una postura corretta e una respirazione migliore. Pratica dolce, adatta a chi odia le discese pazze o le code alla funivia, il nordic walking riconcilia con il mondo.
DALLA FINLANDIA ARRIVA IN ITALIA
Nato in Finlandia, dov’è praticato da anni e da persone di tutte le età, in Italia si sta diffondendo di recente e non stupisce che molte delle istruttrici siano donne: esiste una Scuola Italiana Nordic Walking e anche l’Associazione Nordic Walking Italia.  Tanti i posti sui monti italiani dove si può praticare questa nuova disciplina: in Val d’Aosta nei pressi di Champoluc; in Lombardia molto attrezzata è Livigno; mentre se ci si sposta in Veneto tutta la zona dell’Altopiano di Asiago e anche il Bellunese. Lasciatevi catturare dalla 'camminata nordica': è una gioia per il corpo e per la mente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso