CRISI DI COPPIA 25 Gennaio Gen 2013 1353 25 gennaio 2013

Il sesso della discordia

Usato come arma. Per ottenere qualcosa dal partner. O per punire una sua mancanza. E i divorzi crescono.

  • ...
Il sesso non è un'arma.

Il sesso non è un'arma.

Piccole scaramucce. Liti. Discussioni. Poi, l'allontamento. E il divorzio. Temuto. Temutissimo. Ultima spiaggia per chiudere un matrimonio che zoppica da tempo. Ma i divorzisti danno un consiglio semplice ma saggio: imparare dagli errori degli altri per non commetterli. E salvare la coppia.
I SOLDI DIVIDONO  LA COPPIA

Alla base di tante unioni naufragate ci sono i soldi. E il sesso utilizzato come arma per ottenere ciò che si vuole. Come ricorda Teri M. Nelson, un avvocato di Milwaukee: «Un mio cliente si rifiutò di dare dei soldi alla moglie. E lei lo 'punì' rifiutandosi di fare sesso. È una questione molto ricorrente». Spesso, i problemi importanti lasciano spazio a questioni banali che, però, scatenano il litigio fatale.
LA COMUNICAZIONE È INDISPENSABILE
La soluzione è una sola per Nelson: «Se non siete felici, fatevi avanti subito, prima che la rabbia repressa culmini, allontanandovi definitivamente». Erik Newton, legale con lo studio a San Francisco, suggerisce di non parlare con le amiche di eventuali mancanze sessuali del marito:  «È chiaro che potrebbe sentirsi umiliato, inadeguato». «Potrebbe perdere fiducia nei confronti della partner. Un sentimento che non è poi facile da recuperare», ha raccontato Jane Greer, Ph.D., terapista esperta in tematiche di matrimonio e famiglia.
NON ELOGIARE TROPPO UN COLLEGA
Kelly Chang Rickert, divorzista di Los Angeles, mette in guardia anche dal parlare troppo di un collega. Tesserne le lodi e fare paragoni potrebbe danneggiare il rapporto: «Ogni partner, all'interno della coppia, vuole sentirsi il numero uno. Parlare sempre di un altro, lo farà sentire sminuito». Parlando del capitolo famiglia, è importante mediare con i suoceri. Trovare un compromesso renderà tutto più semplice. Sorridete e annuite. Sarà la miglior mossa per tenere al loro posto i genitori del vostro lui.
«IL SESSO NON È UN'ARMA»

Gli esperti sono concordi nel dire che spesso le coppie si recano in terapia quando attraversano un periodo di magra (sessuale). « Sono tesi per colpa di altri problemi. E uno dei due finisce per praticare l'astinenza come mossa tattica. Una sorta di silenzio stampa sotto le lenzuola. Ma non servirà a nulla. Anzi. Vi perderete uno dei modi più naturali per sentirvi vicini. Non siete obbligati a fare l'amore. Ma il sesso non è un'arma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso