DI LARGHE VEDUTE 14 Gennaio Gen 2013 1629 14 gennaio 2013

Svedesi e sesso, davanti ai figli non è tabù

Le coppie del Paese nordico lo fanno mentre la prole dorme nel lettone. Disinibita una coppia su tre.

  • ...
Il 30% delle coppie svedesi fa sesso con i figli nel lettone.

Il 30% delle coppie svedesi fa sesso con i figli nel lettone.

Non è certo un segreto che a Stoccolma si respiri un clima sessuale aperto e sicuramente meno moralista rispetto agli altri Paesi della comunità europea. Ma una delle ultime ricerche effettuate da un network della città nordica farà storcere il naso ai più pudici. E non solo.
ADDIO TABÙ
Un recente sondaggio ha rivelato che nel paese scandinavo, una coppia su tre, almeno una volta, ha avuto un rapporto sessuale mentre il figlio dormiva nello stesso letto. Già. Mentre il piccolo dormiva sonni tranquilli, mamma e papà si davano da fare. Addio tabù.
GLI SVEDESI FANNO L'AMORE 4 VOLTE A SETTIMANA
Anche se, in realtà, la disinvoltura sessuale degli svedesi - e la loro frenesia sotto le lenzuola - è cosa nota da tempo: da un'analisi era emerso che il 48% delle svedesi fa l’amore almeno tre/quattro volte la settimana, e il 4% aveva dichiarato di essere attivo tutti i giorni. Percentuali che cozzano con il gelo del clima. Meteo. Naturalmente. E l'Italia? Terra del sole? Le cose vanno malino: nello Stivale, la media dei rapporti settimanali è di 1/2 volte. La situazione migliora inFrancia - 2/3 volte - così come negli Stati Uniti e in Russia. Crollo abissale in Giappone, dove, a volte, si salta. In America, il 40% dei genitori ha confessato di far sesso così raramente da poter dormire tranquillamente anche in letti separati. Le scuse per non avere un rapporto, emerse da un vecchio questionario, sono quelle più celebri: dal mal di testa alla stenchezza. Il 59% dei genitori americani, inoltre, ha raccontato di aver fatto sesso in presenza, in casa, di un bambino. Ma quella di avere rapporti mentre il letto è occupato da un figlio, negli States, è un abitudine molto poco diffusa.
LA VOGLIA SCEMA DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO
Non allarmatevi se la voglia di intimità con il vostro lui dovesse scemare dopo la nascita di un pargolo: è una questione ormonale e capita a circa sei coppie su sette. E non pensate che il sentimento sia svanito: si tratta semplicemente di un fatto di natura fisica e psicologica che si rimette a posto naturalmente.
IL CALO DEL DESIDERIO COLPISCE ANCHE GLI UOMINI
Contrariamente a quanto si possa pensare, la mancanza temporanea di desiderio non necessariamente è una questione che tocca solamente le donne, può tranquillamente abbattersi anche sui maschi. Diventare padri, assumersi delle responsabilità e assistere al parto sono eventi importanti. Che lasciano il segno. Ricordatevi, però, di ritagliare qualche momento di intimità tutto per voi. Per ritrovarvi come coppia. Diventare genitori non significa rinunciare alle gioie del sesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso