SCOUTING 9 Gennaio Gen 2013 1651 09 gennaio 2013

Giovani e talentuosi, i nuovi trendsetter

La rivista 'Forbes' ha stilato l'elenco dei più influenti del 2012. Su tutti, Alexander Wang e le Olsen.

  • ...
Forbes Alexander Wang

Lo stilista Alexander Wang, da poco nominato direttore creativo di Balenciaga.

Avrete certamente sentito parlare delle gemelle Ashley e Mary Kate Olsen, o di Alexander Wang. Le prime, da bambine prodigio di Hollywood sono diventate stiliste e fashion icon internazionali, con le loro linee The Row e Elizabeth & James, ottenendo svariati riconoscimenti da parte del mondo della moda, che le ama e le corteggia. Il secondo ha avuto una carriera lampo, che lo ha portato dal realizzare abiti nei laboratori del college, ad essere il direttore creativo della maison Balenciaga, dove è appena stato arruolato, a soli 29 anni, come successore di Nicolas Ghesquière. Tutti e tre hanno in comune lo status di trendsetter, globali e potentissimi. Oltre a essere tutti under 30.
LA STILISTA DI MICHELLE OBAMA
E nono sono soli. Perchè la rivista Forbes ha stilato una lista con i nomi più influenti, a livello mondiale, nel 2012. Con la differenza che quasi o tutti gli altri nomi che vi compaiono potrebbero non suonare familiari alla maggior parte di noi comuni mortali.  Prendiamo ad esempio Carly Cushnie o Sophia Amoruso, due dei talenti più brillanti della loro generazione. La londinese Cushnie, 28 anni, ha vestito la First Lady americana Michelle Obama con la sua collezione Cushnie et Ochs (creata con la socia Michelle Ochs), mentre la seconda, con base a Los Angeles, ha fondato sei anni fa il sito Nasty Gal, che vende abiti trendy, ma non costosi, e il cui valore oggi è stimato intorno ai 250 milioni di dollari.
DA ALTUZARRA A REECE SOLOMON
Nella lista ci sono anche altri "sconosciuti" straordinari, come lo stilista Joseph Altuzarra - spesso paragonato ai colleghi Azzadine Alaia e Tom Ford; c'è la stilista Sally LaPointe (adorata da un'altra potentissima under 30: Lady Gaga) e il fashion designer brasiliano Pedro Lourenço, che oggi ha solo 22 anni, ma ne aveva appena 19 quando ha debuttato in passerella alla Settimana della moda più importante, quella di Parigi. Poi c'è la blogger 24enne Leandra Medine, che con il suo ironico sito Man Repeller, si è guadagnata oltre 2,6 milioni di pagine visitate al mese, giocando con vestiti che agli uomini farebbero orrore. Un'altra potente è la cappellaia Gigi Burris, 25 anni e già una squadra di clienti che include Rihanna, Angelina Jolie e Lady Gaga; c'è, ancora, la stilista retrò Katie Ermilio, il cui nonno disegnava gli abiti di Grace Kelly, e infine la designer di borse Reece Solomon, che, da buona intenditrice, se le fa confezionare tutte in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso