L'INDAGINE 9 Gennaio Gen 2013 1537 09 gennaio 2013

Gelosia, l'auto rovina la coppia

Le donne cercano nella vettura le prove di un tradimento. Il 34% scatena liti furiose.

  • ...
Auto

Molti dei litigi per gelosia avvengono in automobile.

Gelosia, maledetta gelosia. Come riuscire a sconfiggere questo fastidioso sentimento? Certo, in una giungla come la città, non è certo un'impresa semplice: le tentazioni sono dietro l'angolo e l'insicurezza aumenta. Secondo un sondaggio effettuato da Direct Line, nota compagnia assicurativa, le indagini dei partner gelosi e sospettosi si concentrano sul mezzo di locomozione.
LE DONNE SONO SOSPETTOSE
E gli 'investigatori' più accaniti sono le donne. Diffidenti al punto giusto e sempre in cerca di indizi. Il 34% di quelle intervistate ha ammesso di scatenare delle vere e proprie scenate di gelosia in presenza di un qualche oggetto sospetto nell'auto del proprio uomo. In una situazione analoga, la percentuale dei maschi che si comperterebbe allo stesso modo cala al 17%. Ma le reazioni sono differenti.
REAGIRE CON INDIFFERENZA
Secondo l'indagine condotta da Direct Line, oltre alla classica scenata, il 28% delle intervistate reagisce, di fronte a una possibile prova trovata in auto, in maniera quasi indifferente, facendo finta di niente, mentre il 20% perquisisce la vettura sospetta da cima a fondo. Dall'indagine è poi emerso un dato curioso: nel 10% dei casi, una volta in possesso dell'oggetto-prova, lo si butta via per cercare di dimenticare l'accaduto. Una sorta di 'occhio non vede, cuore non duole'. Più che mai attuale anche una celebre frase del senatore Giulio Andreotti: «A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina».
UN ITALIANO SU SEI NASCONDE IN AUTO OGGETTI SOSPETTI
Un Italiano su sei, infatti, ha confessato di tenere nella propria auto oggetti nascosti. Il 6% di questi ha poi confidato che la propria vettura è il nascondiglio ideale per celare le varie malefatte. Si fa largo anche uno sparuto 3% che usa l'auto per nascondere 'segreti bianchi', ossia regali al partner. Un altro 3%, invece, ha rinunciato a ogni tipo di segreto, decidendo di usare la vettura esclusivamente come mezzo di locomozione.
LITI FATALI IN AUTO
L'indagine targata Direct Line va a braccetto con un sondaggio diffuso dal portale julienews.it: il 45% di chi ha trascorso il Capodanno da single, ha ammesso di aver litigato almeno una volta nella vita in automobile. E in alcuni casi la lite è stata addirittura fatale per la rottura. Altro che alcova ideale per i rituali amorosi. Le quattro ruote minano la serenità di coppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso