CLASSIFICHE 2 Gennaio Gen 2013 1038 02 gennaio 2013

È scienza. No, solo banalità

Preferiamo i belli e dimagriamo con l'attività fisica. Le 12 (imperdibili) ricerche più ovvie del 2012.

  • ...
AA049547

Il sito Scientific American ha pubblicato le 12 ricerche più ovvie del 2012.

Getty Images - (c) Ryan McVay

Il 2012 si sta concludendo e la scienza nei (quasi) 365 giorni, ormai alle spalle, non è certo rimasta con le mani in mano. Meno male, penserete. Peccato si sia occupata ancche di quelle "verità", note a tutti. Ovvero, ovvie.
BANALITÀ? NO, RICERCA
Non potevamo certo immaginare che andando in ospedale più velocemente si sopravvive con maggiore probabilità, oppure che l'esercizio fisico fa dimagrire. Concetti, insomma, che per le persone comuni sono normali, ma che per gli scienziati possono diventare oggetto di uno studio da pubblicare su riviste scientifiche.
PRIMO POSTO AL PARTNER AFFIDABILE
A raccogliere le 12 ricerche più ovvie pubblicate quest'anno è stato il sito di Scientific American. Al primo posto nell'elenco c'é lo studio pubblicato dal Personality and Social Psychology Bulletin secondo cui un partner serio e affidabile si rivelerà un buon genitore più probabilmente di una cattiva persona. Sempre nella categoria psicologia il sito segnala una ricerca che ha dimostrato che si preferisce uscire con un ragazzo o una ragazza belli, piuttosto che con dei brutti, una che afferma che i ragazzi sono più interessati sessualmente alle loro amiche, piuttosto del contrario, ma anche uno studio sul fatto che chi ha più esperienza prende decisioni migliori e un altro che sostiene che chi urla ai propri figli mette in pericolo la loro salute mentale.
CON L'AMBULANZA SI SOPRAVVIVE DI PIÙ
Non mancano ricerche sui danni dall'abuso d'alcol o droghe. Mentre risalta la scoperta che se si chiama l'ambulanza, dopo un attacco di cuore, si sopravvive più facilmente. Per gli scienziati la risposta a una domanda, o la soluzione di un problema, non sono vere finché non sono provate - sottolinea con ironia la rivista - e questo vuol dire che qualche volta rivelano ciò che per i comuni mortali è noto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso