JUMPSUIT 18 Dicembre Dic 2012 1312 18 dicembre 2012

Sporty e chic, la tuta è glam

Un capo dalle origini operaie. Che diventa fashion e strategico. Un must da indossare coi tacchi.

  • ...
Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica Parker. L'attrice americana con una tuta senza spalline con scollo dal taglio dritto, aderente nella parte superiore e con pantaloni ampi.

Da lavoro, sportiva, dei supereroi o in jeans. È il primo indumento che si indossa appena nati, e di cui poi non si può più fare a meno. Stiamo parlando della tuta: quel capo che riunisce, in un pezzo unico, la parte superiore e inferiore dell'abbigliamento. Legata, agli albori, a esigenze lavorative (era il capo operaio per eccellenza), è rimasta a lungo confinata in quello stereotipo. Non è un caso, infatti, la dicitura «tute blu», a indicare appunto la working class. Adottata, poi, dal mondo dello sport si è sdoppiata in pantaloni e felpa, fatta eccezione per le divise di alcune discipline, vedi il pattinaggio, che mantengono il capo intero.
IDEALE IL MONOBLOCCO
E quest'anno la moda si appropria del monoblocco, reinventandolo per regalare all'abbigliamento femminile un capo d'abbigliamento che esalta come pochi il corpo delle donne. Tendente al militare quella di Alviero Martini, con tessuti scintillanti, vita appena scivolata e pantaloni morbidi. Un po' in carriera un po' gangster, invece, quella di Carlo Tivioli: gessato e scollatura profonda per un effetto glam e dal sapore un po' classico, aderente nella parte superiore e morbida sulle gambe. Chic, raffinata e impreziosita da una cintura di pietre dure quella di Laura Biagiotti: le spalle scoperte amplificano sensualità e femminilità di un nero lucido da pantera.
PERFETTA PER SLIM E CURVY
Perfetta per le silhouette sottili e longilinee, diventa strategica per le forme più abbondanti perchè riesce a mascherare i punti critici e valorizzare quelli forti come dimostrano le scelte di due superfamose dai fisici molto diversi: la modella brasiliana Isabeli Fontana agli ultimi Mtv Ema ha sfoggiato una seconda pelle: tuta superaderente, in pelle ca va sans dire, arricchita da borchie e frange; mentre Kim Kardashian, dalle forme più generose, opta per un modello molto morbido e con una scollatura profonda. Scelta a metà per Sarah Jessica Parker, l'attrice indossa un modello aderente sopra e morbido dal bacino in giù.
Il nero resta, comunque, il colore preferito, mentre i modelli si adattano e variano: c'è quello drappeggiato di Halston Heritage e quello con peplum in vita di Zara, accanto alla linea pulita di Boy of Band of Outsider, rigorosa ma con una scollatura da capogiro.
Unica avvertenza: il tacco è obbligatorio se volete evitare un contratto d'assunzione in catena di montaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso