NEW TREND 21 Novembre Nov 2012 1134 21 novembre 2012

Un lusso coccolare la pelle

Oro, zaffiri e diamanti nelle nuove formule. Elisir di eterna giovinezza. Che si pagano profumatamente.

  • ...
Le formule dei nuovo prodotti cosmetici sono sempre più preziose e costose.

Le formule dei nuovo prodotti cosmetici sono sempre più preziose e costose.

Getty Images/iStockphoto

Una volta le mamme e le nonne ci ripetevano: «Se bella vuoi apparire, un po' devi soffrire». Ora però a soffrire non siamo certamente noi donne che abbiamo a disposizione tutto lo scibile immaginabile, ma è probabilmente il nostro portafoglio. Sì, perché, ai nostri giorni, il detto potrebbe tramutarsi in «se bella vuoi apparire, molto devi sborsare». Le formule diventano talmente preziose che, talvolta, i due zeri non bastano più.
GIOIELLI SUL VISO
Scendono in campo materie raffinate e tanto lussuose che fino a poco tempo fa nessuno avrebbe mai immaginato in una crema. Forse al dito, al collo o al polso. Ma non certo sul viso. E invece ecco che le texture diventano veri e propri pregiati elisir di eterna giovinezza. Oro, zaffiri, diamanti ma anche uniche e rarissime specie vegetali così come pietre preziose sono gli ingredienti segreti di creme, maschere e sieri che promettono miracoli e, spesso e volentieri, li mantengono – mano male diremmo noi, con quello che costano! Altro che magie, ormai abbiamo a disposizione trattamenti di bellezza che nemmeno la strega cattiva di Biancaneve poteva immaginarsi ma che, probabilmente, se li avesse conosciuti, sarebbe corsa a comprare.
MATERIE PRIME DI LUSSO
Attrici del calibro di Jennifer Aniston, Jessica Alba, Angelina Jolie e la neo sposa Jessica Biel  si accompagnano già da tempo, non solo ad affascinanti mariti e compagni, ma anche a prodotti tremendamente preziosi: trattamenti anti-età che sfruttano, ad esempio, i principi vegetali, biotecnologici e minerali che ridonano giovinezza alla pelle, ma anche prodotti a base di schegge di diamanti  o trattamenti super lussuosi con gemme rare o ancora essenze riconducibili all’antica medicina orientale. Pensate che gli ultimi ritrovati sfruttano perfino le potenzialità dello zaffiro più pregiato, quello proveniente dal Kashmir: considerato un elemento equilibrante tra anima e corpo secondo i dogmi della medicina tibetana, lo zaffiro viene affiancato a metalli quali l’oro e l’argento così da aumentare le sue potenzialità nel combattere l’invecchiamento.

Sublimage La Crème, texture fine, racchiude un ingrediente raro che diffonde tutto il suo potere: la Vanilla Planifolia. Il frutto possiede preziosi principi attivi. (€280)

UN TOCCO D’ORO, DA 24 CARATI
Ma non è finita qui. Per brillare di luce propria (o quasi) in circolazione vi sono super sieri che «spremono» tutte le virtualità dell’oro puro 24 karati. Il costoso metallo infatti protegge la pelle dai danni ambientali, rallentando il deterioramento dell’elastina e del collagene così da favorire il rassodamento cutaneo; non solo, ma grazie ai suoi pigmenti e a quelli del quarzo e di alcuni cristalli liquidi, la pelle appare anche più luminosa. Quasi non ci si crede al potere che pietre e metalli hanno su noi donne e questa volta non solo sotto forma di gioiello.
LE POTENZIALITÀ DEI FIORI
Ma gemme e preziosi non sono gli unici pregiati alleati per combattere, o per lo meno attenuare, l’invecchiamento. Tra le novità anche proteine ed elementi naturali provenienti da luoghi impensabili quali mari sperduti o terre lontane come l’Antartico. Oppure alleati che sfruttano i principi e le straordinarie potenzialità dei fiori: dalla rosa vengono estratte le cellule staminali che permettono una costante rigenerazione epidermica. Dall'elegante orchidea si ottiene un estratto molecolare che svolge quasi un'azione di «onda d'urto» nei confronti della pelle facendola così apparire più distesa e compatta, come dopo un lifting. Altra novità è l'utilizzo del fiore e del frutto della Vanilla Planifolia, un prezioso succo contenuto all'interno del frutto della vaniglia del Madagascar e una combinazione di eterosidi presenti nel fiore creano un principio attivo formato da molecole guaritrici volte ad aumentare la capacità rigenerativa dell’epidermide.
E se tutto ciò non dovesse essere ancora sufficiente, si può sempre puntare su prodotti esclusivi in edizione limitata con tanto di lista d'attesa - che neanche una Birkin di Hermes – dove,  anche il packaging fa la differenza e un assegno da migliaia di euro è d’obbligo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso