NUOVE NOMINE 31 Ottobre Ott 2012 1234 31 ottobre 2012

Melbostad, alchimista per Diesel Black Gold

Cambio della guardia: il designer norvegese del brand americano Phi, passa al marchio italiano.

  • ...
R4lj3wa

Il nuovo direttore creativo di Diesel Balck Gold, Andreas Melbostad.

Diesel ha un nuovo creativo. Il marchio italiano ha  nominato il norvegese Andreas Melbostad nuovo stilista della linea donna di Diesel Black Gold dopo l'addio della greca Sophia Kokosalaki. L'ex direttore creativo del brand americano Phi presenterà la sua prima pre-collezione autunno/inverno 2013 il prossimo dicembre, seguita a febbraio dalla sfilata autunno/inverno 2013-14 alla New York Fashion Week.
UN PASSO AVANTI PER L'AZIENDA

«La sua nomina segna un ulteriore passo avanti per lo sviluppo del brand», ha fatto sapere in una nota l’azienda che, forte di un fatturato stimato a 1,37 miliardi di euro in crescita nel 2011, ha precisato che «molte nuove aperture sono previste per il 2013». I prodotti del marchio sono, infatti, già disponibili in 5 mila negozi in tutto il globo (400 dei quali monomarca).
DA LAROCHE A PHI

Norvegese di nascita, ma londinese d'adozione, Melbostad ha lavorato con importanti maison di moda come Guy Laroche, Yves Saint Laurent e Calvin Klein, per poi approdare come direttore creativo, nel 2004, da Phi. Una volta conclusa la sua esperienza con il marchio americano chiuso nel 2010, lo stilista ha creato una sua società di consulenza a New York lavorando anche per il guru della moda animalier Roberto Cavalli.
LE INFLUENZE ANNI '80

Il «visionario creativo», così lo definì Julia Hansen, ex amministratore delegato di Phi, Melbostad adora gli Anni '80, quando «la moda era di grande impatto e sicuramente più libera rispetto a quella guidata dal business degli Anni '90». Chissà che non metta un po' della «sensibilità artistica» di quel periodo da lui definito «avventuroso» nella sua prima collezione per il marchio italiano. Letteradonna.it ha raccolto alcune immagini delle ultime collezioni disegnate per Phi, per poterne capire meglio lo stile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso