CINEMA 26 Ottobre Ott 2012 1129 26 ottobre 2012

Viva l'Italia di Ambra

Personaggio discusso nella vita come sul grande schermo. La Angiolini ha saputo però trasformarsi.

  • ...
ambravivalitalia

Ambra Angiolini in una scena del film Viva l'Italia.

Susanna è un'attrice senza talento, la cui carriera nel mondo del cinema va avanti solo grazie alle raccomandazioni del padre, politico influente. A interpretare questa ragazza in Viva l'Italia, film diretto da Massimiliano Bruno, nelle sale dal 25 ottobre, è Ambra Angiolini: una donna abituata al pregiudizio e al pettegolezzo fin da giovanissima. Per la precisione, da quando è entrata nei salotti delle case italiane, ogni pomeriggio con il programma Non è la Rai. Ambra è stata al centro di discussioni e critiche, non sempre positive, ma ha dimostrato negli anni di saper crescere e ricominciare da zero, affrontando ogni sfida con impegno e serietà.
BRAVURA E SIMPATIA
Nell'ironico film sui problemi del nostro Paese, Ambra interpreta in modo convincente il percorso di Susanna, che scoprirà dentro di sé la forza e la voglia di far emergere un talento in cui nessuno sembra credere. Nel ruolo, l'attrice ha messo tutta la sua simpatia e bravura. Elementi che, uniti al talento e alla passione per il cinema, le hanno già fatto conquistare premi e riconoscimenti prestigiosi. Dopo il successo di Saturno Contro, la Angiolini ha infatti ottenuto l'attenzione della critica e del pubblico, che l'ha applaudita anche in produzioni come Immaturi, Notizie degli scavi o Anche se è amore non si vede.

Ambra accanto al compagno Francesco Renga.

LA DIFESA DELLA VITA PRIVATA
L'attrice è sotto i riflettori anche nella vita privata. Il suo rapporto con il cantante Francesco Renga ha superato momenti difficili ed è sotto stretta osservazione dal gossip. Ma Ambra ha deciso di reagire alle recenti insinuazioni di una nuova crisi per vie legali, per difendere la serenità di sua figlia Jolanda e del piccolo Leonardo. La maternità ha reso ancora più riflessiva e pacata l'ex stellina televisiva, che ha spesso descritto la normalità delle sue giornate in famiglia a Brescia, o il suo impegno per i più deboli, sostenendo associazioni come Save the children, di cui è testimonial.
VOLTO DEGLI ANNI '90
Ma Ambra è stata, prima di tutto, il volto degli Anni '90. Che non sarebbero stati gli stessi senza Non è la Rai, vero fenomeno televisivo e di costume: adorato dalle adolescenti, ha fatto discutere gli adulti. La giovanissima Angiolini ne era la star indiscussa, presentatrice, mattatrice e cantante. Ma di quella ragazzina dai ricci ribelli e pilotata, attraverso un auricolare, da Gianni Boncompagni, è rimasto ben poco. Il successo come cantante con brani tormentoni come T'appartengo o L'ascensore ha lasciato il posto, nel 1997, a una carriera come conduttrice radiofonica. Tre anni più tardi la scelta di mettersi alla prova come attrice teatrale, fino alla svolta definitiva grazie al ruolo di Roberta, la tossicodipendente appassionata di astrologia che in Saturno Contro, di Ferzan Ozpetek, è uno dei personaggi più intensi. Dal 2007 la carriera di Ambra Angiolini non ha più subito battute d'arresto e in arrivo sugli schermi ci sono anche Mai Stati Uniti, commedia firmata Carlo Vanzina, e Per sfortuna che ci sei, lungometraggio attualmente in lavorazione.
DALLA MINI AL LOOK SOFISTICATO
Diventata un'icona televisiva a soli quindici anni, Ambra ha dovuto costruirsi nel tempo un'immagine diversa da quella di teenager in minigonna ed abiti succinti con cui appariva sui canali Fininvest. La fluente chioma riccia è stata lisciata in fretta, per poi passare ad un caschetto corto più sobrio ed elegante. L'evoluzione dei capelli si è poi accompagnata alla ricerca di uno stile meno appariscente e più personale. Ambra ha infine trovato il suo look perfetto in abiti dalla linea essenziale, comodi e mai eccessivi, da abbinare a tacchi alti in grado di slanciare il suo fisico snello che però vengono abbandonati appena possibile, preferendo delle pratiche ballerine per la vita di tutti i giorni. L'attrice è inoltre testimonial di  Aniye By, di cui apprezza capi ed accessori.

Ombretti grigio e marrone e un tratto deciso di matita risaltano lo sguardo dell'attrice.

Getty Images - 2011 Getty Images

MARRONE, GRIGIO E TANTO MASCARA
Anche il trucco rispecchia in pieno il suo stile elegante e sofisticato, pur concedendosi di tanto in tanto qualche scelta più colorata e sbarazzina. Per evidenziare i suoi occhi scuri, i make up artist usano ombretti dalle sfumature marroni e grigie, molto mascara e un tratto di matita per rendere più profondo lo sguardo. L'insieme è poi completato da un tocco di terra per evidenziare gli zigomi e sulle labbra un rossetto rigorosamente rosso, ma mai troppo acceso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso