TOTAL BLACK 24 Ottobre Ott 2012 1148 24 ottobre 2012

Il lato nero del gioiello

Onice e diamanti. Materiali preziosi e non. I bijoux illuminano le luci della notte. Neogotica.

  • ...
Roberto Cavalli 426X640

Sembra un colletto il gioiello girocollo nero proposto in sfilata da Roberto Cavalli.

Non solo moda nera e seducente. Anche il gioiello, quest’anno, conosce il suo periodo nero. Orecchini pendenti, collane con ciondoli di onice o punti di diamanti black. Quello che è prezioso riflette la luce della notte. E non importa che sia indossato di giorno: lo spirito dark e romantico del gioiello, non conosce distinzioni orarie.
STILE NEOGOTICO
Nei bagliori notturni delle pietre, si riflette una nuova fase dello stile neo gotico. Quello che si è alternato negli ultimi anni nella moda femminile, riportando in auge, anche in modo coreografico da Alexander McQueen, una particolare sfumatura dello stile vittoriano: il suo lato profondo, introspettivo. Proprio lei, la regina Vittoria, contribuì inconsapevolmente al successo dei gioielli scuri: non indossava altro che nero. E, soprattutto, quel nero intenso dato dal giaietto, il materiale usato per i “mourning jewellery” indossati dalle vedove.
MATERIALI PREZIOSI E NON
Ma quest’anno il gioiello nero si accende di luci creative tutt’altro che funeste e austere. Brilla e alterna materiali preziosi e non. Onice, cristalli, diamanti black accostati a tocchi di luce bianca e incisioni su plexiglass, smorzano il rigore anche delle mise più dark. Si punta sul mistero. A indossare un paio di orecchini neri al cinema sarà non a caso l’enigmatica Sévérine, la bond girl mora e sensuale interpretata da Bérénice Marlhoe in Skyfall, l’ultimo film della saga di 007. Per lei, una luccicante capsule collection firmata da Swarovski.
LE SCELTE IN PASSERELLA
Il gioiello nero in passerella non conosce distinzioni giorno-notte, ma per evitare di assomigliare a Morticia Adams, si può copiare qualche suggerimento di stile. Se per completare un total look nero, si punta, per esempio,  su un anello nella stessa tonalità e con una forma importante, anche la mano va “vestita” in nuances. In alternativa al nero, si può puntare su uno smalto scuro, ma viola, per esempio, come ha suggerito durante le sfilate milanesi dell’autunno inverno 2012 Salvatore Ferragamo. Make up e orecchini neri hanno, poi, un filo conduttore, se anche il trucco riflette lo spirito neogotico. Un look “black eyes” metallizzato con polveri brunite, può fare al caso vostro: è dark ma non incupisce.
Le collane pendenti, come quelle di Emporio Armani in onice e cristalli, si prestano invece a sfiorare profonde scollature e trasparenze. Per seguire il look bon ton grintoso, ispirato a Roberto Cavalli, il dettaglio prezioso è di tendenza se girocollo: un tocco di luce nera, da portare sulla scollatura dell’abito, come se fosse un colletto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso